Home Articoli HP Ultima apertura di castelli e dimore storiche a Torino

Ultima apertura di castelli e dimore storiche a Torino

215
SHARE

Sabato 23 e domenica 24 Settembre si celebrerà la GEP, Giornate Europee del Patrimonio, un progetto ideato nel 1991 dal Consiglio d’Europa al fine di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio culturale tra i Paesi Europei.

Torino Turismo vi aderisce, per tanto vi sarà un’apertura straordinaria di castelli e dimore storiche che conclude questa stagione di apertura e collaborazione con strutture bellissime e magiche, spesso sconosciute alla popolazione torinese.

L’evento è stato ideato da Turismo Torino e provincia al fine di promuovere il patrimonio storico culturale rappresentato dai castelli e le dimore storiche sparse per il territorio piemontese. Grazie a questa iniziativa tali luoghi sono eccezionalmente visitabili.

Il progetto nasce per consentire al pubblico di scoprire e visitare il ricco patrimonio culturale, artistico e storico dei castelli, giardini, musei, palazzi, ville e borghi, che spesso vivono parallelamente alla nostra caotica Torino, preservando il loro fascino e nascondendolo agli occhi dei curiosi.

Esiste, di fatto, solo nel territorio torinese, una vasta moltitudine di castelli e strutture storiche che trasudano una ricchezza culturale inestimabile, spesso sottovalutata, o comunque non conosciuta a livello turistico, proprio perché questi posti sono spesso privati e non aperti al pubblico; alcuni addirittura abitati.

Daniela Broglio, dirigente di Turismo Torino e provincia, spiega come, grazie all’esperienza maturata negli ultimi anni, l’associazione sia riuscita ad entrare in contatto con i proprietari di queste favolose dimore, e previsto dunque l’apertura al pubblico durante le ultime domeniche del mese, dal periodo che va da Maggio a Settembre.

Il progetto è davvero straordinario, permette di valorizzare il territorio e di scoprire angoli misteriosi che hanno contribuito a costruire, mattone dopo mattone, la nostra storia. La bellezza è racchiusa anche nel fatto che alcune di queste dimore sono tutt’ora abitate, per tanto non sono trasformate in musei, infiocchettati e pronti per l’esposizione; ma sono palazzi vissuti, con tracce tangibili di vita. La vita che ancora fluisce lungo i muri, sul pavimento e nei tubi di scappamento di tali dimore restituisce al pubblico un’incredibile sensazione di famiglia, che scorre all’interno dei segni di quotidianità: libri aperti sui tavoli, giochi da bambino, frutta negli appositi cestini.  Tutto mostra come in questi posti la vita continui a scorrere fluida, così come dev’essere.

Se volete addentrarvi nel magico mondo dei castelli e delle dimore storiche attualmente visitabili e aperti, ubicati nella regione Piemonte, troverete ogni informazione sull’apposito sito www.castelliaperti.it .

Di seguito ecco una lista delle strutture che aderiscono al progetto, e che saranno dunque visitabili domenica 24 Settembre:

  • Castello di Piobesi Torinese, Piazza Vittorio Veneto, 7. 10040 Piobesi Torinese
  • Castello Cavour di Santena, Piazza Visconti Venosta, 2. 10026 Santena
  • Castello di Foglizzo, Via Castello 6. 10090 Foglizzo
  • Castello di Macello, Via Castello,9. 10060 Macello
  • Castello di Marchierù, Via San Giovanni  77, 10068 Villafranca Piemonte
  • Castello di Masino, Via al Castello, 1. 10010 Caravino
  • Castello di Miradolo, Via Cardonata 2, 10060 San Secondo di Pinerolo
  • Castello di Osasco, via Castello di Osasco, 10. 10060 Osasco
  • Castello di Parella, via Carandini, 40. 10010 Parella
  • Castello di Pralormo, Via Umberto 1, 26. 10040 Pralormo
  • Castello di Rivara, Piazza Sillano 2, 10080 Rivara
  • Castello ducale d’Aglié, Piazza del Castello, 2. 10011 Aglié
  • Castello e borgo medievale diAvigliana, Piazza COnte Rosso, 7. 10051 Avigliana
  • Castello Malgrà di Rivarolo, via Maurizio Farina 57, 10086 Rivarolo Canavese
  • Castello Romagnolo, via Portassa, 12. 10060 Virle Piemonte
  • Dimora storica e giardini Casa Zuccala di Marentino, via Profonda, 10020 Marentino
  • Il giardino delle rose del Castello di Moncalieri, Piazza Baden Baden, 10024 Moncalieri
  • Palazzo dei Conti Filippa, via Roma, 15. 10060 Castagnole Piemonte
  • Palazzo d’Oria, Corso Martiri della Libertà, 33. 10073 Ciriè
  • Palazzo Grosso, piazza Parrocchia, 4. 10020 Riva Presso Chieri
  • Palazzotto Juva, via Agnelli 77. 10040 Volvera
  • Torre e Ricetto di San Mauro di Almese, Vicolo San Mauro, 10040 Almese
  • Villa Layolo, via San Vito, 23, 10045 Piossasco
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here