Home Arte Nasce a Torino Espositore for All: l’innovativo dispositivo consentirà ai disabili di...

Nasce a Torino Espositore for All: l’innovativo dispositivo consentirà ai disabili di vivere le opere d’arte

356
SHARE
Nasce a Torino Espositore for All: l'innovativo dispositivo consentirà ai disabili di vivere le opere d'arte
Nasce a Torino Espositore for All: l'innovativo dispositivo consentirà ai disabili di vivere le opere d'arte

Grande novità per la nostra città: nasce a Torino Espositore for All, un innovativo dispositivo che permetterà ai disabili di fruire dell’offerta museale torinese

Grande notizia per la nostra città: nasce a Torino Espositore for All, un sistema grazie al quale, i disabili potranno vivere a pieno l’esperienza artistica nei musei. 
 
L’innovativo dispositivo è stato messo a punto dalla startup torinese New Planet 3D che ha realizzato il prototipo ed è già pronta a commercializzare il primo modello. Dal 2018 Espositore for All sarà in vendita in tutto il mondo, ma la produzione resterà a Torino
 
Il progetto è stato presentato sabato 16 settembre a Venaria Reale, nella Sala dei Templi di Diana e sarà in mostra fino al 31 dicembre 2017. 
 
Espositore for All rappresenta uno strumento rivoluzionario per il superamento delle barriere e al servizio della disabilità. 
 
La startup è partita dall’esperienza maturata da Dario Suppa e dal suo team nel campo della stampa 3D. 
 
Si tratta di una struttura agile e di semplice montaggio, costituita da un ripiano sul quale viene posto l’oggetto riprodotto, da un sistema audio unidirezionale e da un sistema video. 
 
L’oggetto riprodotto potrà essere toccato e manipolato dagli utenti. Le persone con disabilità visiva potranno ascoltare la descrizione e i contenuti inerenti l’oggetto che stanno toccando. 
 
Inoltre, il sistema video consentirà di trasmettere i contenuti alle persone con disabilità uditiva e cognitiva grazie a filmati in LIS e ai sottotitoli. 
 
Per le persone con disabilità visiva l’approccio tattile è guidato da un commento vocale in nove lingue. 
 
Per le persone con disabilità uditiva la descrizione dell’opera avviene tramite filmati nella Lingua Italiana dei Segni o nella Lingua dei Segni Internazionale
 
Il design della struttura consente anche alle persone con disabilità motoria di posizionarsi al desk ottenere la massima fruizione del reperto. 
 
Per le persone con disabilità cognitiva, inoltre, è garantita la traduzione in scrittura adattata con caratteri ad alta leggibilità che viene visualizza sul monitor. 
 
Espositore for All è un progetto di inclusione sociale che vanta del logo per l’accessibilità universale dell’ONU
 
Il protocollo sui Diritti delle Persone con Disabilità riconosce alle persone disabili il diritto a prendere parte con altri alla vita culturale. 
 
Dunque, nasce a Torino Espositore for All, il rivoluzionario apparecchio che consentirà ai diversamente abili di vivere pienamente l’offerta museale e di fruire delle opere d’arte. 
(Foto tratta da QuotidianoVenaria.it)
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here