Home Articoli HP Olimpiadi 2026, Torino e Milano si candidano per ospitare il grande evento...

Olimpiadi 2026, Torino e Milano si candidano per ospitare il grande evento sportivo

2189
SHARE
Weekend a Torino: buon anniversario Olimpiadi!
Weekend a Torino: buon anniversario Olimpiadi!

Per ora è solo un’ipotesi, ma intanto, per le Olimpiadi 2026, Torino e Milano si candidano ad ospitare il grande evento sportivo con i cinque cerchi

Non c’è ancora niente di ufficiale, ma per le Olimpiadi 2026, Torino e Milano si candidano ad ospitare il grande evento sportivo.
La candidatura di Milano è quasi certa, ma si pensa di associare al capoluogo milanese anche un’altra città del nord. Negli ambienti sportivi si pensa proprio alla città della Mole.
Non male come ipotesi, se pensiamo che in città e nelle montagne circostanti sono rimasti diversi impianti costruiti per le Olimpiadi Invernali di Torino 2006.
C’è da dire che, attualmente, quegli impianti non sono in buone condizioni. I trampolini di Pragelato dovrebbero essere smantellati per la costruzione di nuovo parco dello sport. La pista di bob e slittino di Cesana Parioli è fuori uso, ma il rinnovato pistino di spinta ospita gli allenamenti della nazionale azzurra.
Purtroppo, una volta finite le Olimpiadi del 2006, queste strutture non sono state sfruttate al meglio. Proprio per questo questi impianti potrebbero essere recuperati in vista di un’eventuale candidatura olimpica.
Anche a Torino ci sono delle strutture in grado di ospitare le gare degli sport sul ghiaccio. C’è il Palavela che potrebbe essere il palcoscenico delle competizioni di pattinaggio di figura e short track. L’Oval potrebbe ospitare la velocità su pista lunga, mentre il PalaAlpitour, l’allora Pala Isozaki, le partite di hockey.
L’assegnazione delle Olimpiadi Invernali 2026 si terrà durante la sessione del Cio, a Milano, nel 2019.
Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha dichiarato che nulla è impossibile per il 2026, ma adesso è irrealistico parlarne.
È ancora presto per discutere della candidatura. Probabilmente se ne riparlerà il prossimo anno, dopo le elezioni politiche.
L’altra candidatura per il 2026 arriva dal Tirolo, in collaborazione con l’Austria. Uno dei sostenitori di questa candidatura è il ministro dello Sport Luca Lotti.
Insomma, anche se per il momento, per le Olimpiadi 2026, Torino e Milano si candidano ad ospitare l’evento, dovremo attendere il 2018 per avere la conferma di accogliere i cinque cerchi in città.

Commenti

Correlato:  La centrale termica del Poli, capolavoro sconosciuto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here