Home Articoli HP Cosa fare a Torino nel weekend (2-3 settembre 2017)?

Cosa fare a Torino nel weekend (2-3 settembre 2017)?

2444
SHARE
cosa fare a torino nel weekend (2-3 settembre 2017)

E’ ufficialmente iniziato uno dei mesi più suggestivi per la nostra città. Le foglie lentamente si colorano di arancione, l’aria si fa più frizzante, i caffè e le librerie ricominciano a riempirsi e i riflessi di luce nel Po dipingono quadri autunnali di rara bellezza. Settembre, ben arrivato! E giungi proprio in concomitanza del fine settimana. Come festeggiarti, dunque? Ecco qualche suggerimento su cosa fare a Torino nel weekend (2-3 settembre 2017).

San Salvario Emporium

Tornano le domeniche in piazza Madama Cristina con il San Salvario Emporium. Il mercatino della creatività emergente, dall’artigianato tradizionale a quello digitale, dall’interior design all’illustrazione ed editoria indipendente.

Ben 100 maker presenteranno le loro creazioni nel segno dell’unicità e della produzione handmade. Pezzi unici o in tiratura limitata, con tecniche e stili che uniscono la tradizione alla sperimentazione.

Accanto all’esposizione sarà presente un angolo di street food, con un originalissimo menù studiato ad hoc con i locali di San Salvario.

Ma non solo: band, cantautori e artisti di strada coloreranno l’emporio con le loro performance. E non mancheranno le presentazioni delle attività di diverse start up, per una giornata di acquisti e condivisione di idee.

Il Libro Ritrovato in piazza Carlo Felice

Dodici anni di permanenza per la mostra-mercato dedicata ai libri antichi e fuori catalogo. Torna domenica 3 settembre Il Libro Ritrovato, un appuntamento imperdibile per collezionisti e appassionati.

Volumi introvabili e duori dall’ordinario saranno esposti nelle bancarelle sotto i portici. Una ricerca letteraria per “ritrovare” piccoli grandi tesori cartacei che il tempo non può distruggere.

Mercato del Paniere in piazza CLN

Domenica 3 settembre largo alla gastronomia piemontese nel centro città. Torna a Torino l’appuntamento con il mercato dei prodotti tipici agroalimentari del Paniere in piazza CLN.

I prodotti esposti sono tutti rigorosamente di stagione o conservati secondo metodi naturali e tradizionali.

I visitatori potranno trovare la cipolla piatlina di Andezeno e l’immancabile peperone di Carmagnola, protagonista della sessantottesima edizione della fiera nazionale. Ci saranno anche le prime antiche mele piemontesi della stagione 2017, le farine e i prodotti da forno confezionati con gli antichi mais, i canestrelli della Valle di Susa, i grissini rubatà, il miele delle vallate alpine, la menta di Pancalieri, il sarass del fèn, la toma di Lanzo, il genepy delle vallate alpine, i vini Doc del Canavese, i nocciolini di Chivasso, il salame di Giôra e quello di Turgia.

I golosi non potranno lasciarsi scappare l’occasione di provare leccornie così invitanti!

Mercatino dell’antiquariato in piazza Vittorio

Appuntamento decennale per il Mercatino dell’antiquariato in piazza Vittorio Veneto.

Il 3 settembre, come ogni prima domenica del mese, 80 espositori dell’antiquariato e del modernariato esporranno la loro merce lungo tutto il perimetro della piazza.

Arredi, armadi, cassettoni, credenze, ritratti, dipinti, sculture, cornici, tappeti, lampade, porcellane, ceramiche cristalli, orologi, bronzi, pizzi antichi, e molto altro ancora. Un’immersione totale in quel “piccolo mondo antico” che tanto appassiona collezionisti o semplici curiosi.

La Fivag – Cisl Piemonte, organizzatore dell’evento, ha voluto inoltre valorizzare e promuovere l’attività degli esercenti commerciali. Per questo motivo, periodicamente acquista e distribuisce biglietti d’ingresso ai musei ubicati nelle aree limitrofe a quella mercatale: domenica saranno gli operatori partecipanti alla fiera a donarli in omaggio alla loro clientela.

Manuela Marascio

 

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here