Home Articoli HP Il ritorno delle OGR parte con un bel Big Bang!

Il ritorno delle OGR parte con un bel Big Bang!

2134
SHARE
Il ritorno delle OGR parte con un bel Big Bang!

Il ritorno delle OGR sarà maestoso: due settimane di eventi con ingresso libero per tutti!

30 Settembre 2017 è la data del ritorno delle OGR e saranno due settimane di festa imperdibili!

Festa fino a notte fonda, concerti gratuiti e molto altro che vi dirò tra poco. Sul palco saliranno artisti nazionali e internazionali e ci sarà uno speciale show con immagini e suoni.

I concerti continueranno poi sabato 7 e 14 ottobre con altri grandi artisti.

Durante le settimane di apertura delle Officine Grandi Riparazioni sarà possibile visitare diverse installazioni artistiche come: “The procession of reparationists“, installazione pubblica e site-specific realizzata da William Kentridge (aperta tutti i giorni dalle 11:00 alle 19:00); “On the Edge of Chaos”, installazione cinetica su larga scala, ispirata al lavoro teorico di Joseph-Louis Lagrange e ai suoi rivoluzionari studi inerenti la meccanica opera del collettivo United Visual Artists (Accesso libero tutti i giorni ore 11:00-19:00); “Tutto infinito”, il nuovo lavoro firmato da Patrick Tuttofuoco che occuperà le Sale Binari, spazi espositivi di circa 3.000 mq.

Vi interessa conoscere il programma completo di queste settimane di evento? Ecco qui nel dettaglio:

Sabato 30 settembre 2017
Giorgio Moroder (ore 19:00)
Elisa & Ghali (ore 22:15)

Sabato 7 ottobre 2017
Omar Souleyman (ore 19:00)
Danny L Harle (ore 22:15)

Sabato 14 ottobre 2017
Atomic Bomb (ore 19:00)
The Chemical Brothers (ore 22:00)

Come detto all’inizio, gli eventi sono ad ingresso libero ed accessibili fino ad esaurimento posti. Per partecipare è necessario registrarsi. Per maggiori informazioni sulla registrazione potete consultare il sito internet ufficiale delle OGR.

Si prospetta una fine estate veramente bella e all’insegna del divertimento e un fine 2017 altrettanto entusiasmante! Siete pronti a vivere queste giornate di buona musica e sano divertimento, perché noi lo siamo e non vediamo l’ora.

Carmen Terrazzino

(credit foto: il nuovo cantiere)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here