Home Articoli HP Turismo a Torino: più vegetariani, vegani e halal friendly in città!

Turismo a Torino: più vegetariani, vegani e halal friendly in città!

586
SHARE
Turismo a Torino: più vegetariani, vegani e halal friendly in città!
Turismo a Torino: più vegetariani, vegani e halal friendly in città!

Il turismo a Torino sta prendendo una piega inaspettata: vegani, vegetariani, comunità LGBT e halal friendly adorano il capoluogo piemontese!

Chi l’avrebbe mai detto che la comunità LGBT amasse così tanto la nostra città?

Ebbene sì, il turismo a Torino sta diventando sempre più di nicchia. Il fatto che la città sia gay friendly sta attirando la comunità LGBT a trascorrere le vacanze nella città della Mole.

Stessa cosa per le persone che hanno scelto un regime alimentare diverso da quello onnivoro. Sì, sto parlando di vegani e vegetariani. Torino ha un’offerta molto ampia per quanto riguarda i ristoranti che dispongono di questo tipo di cucina. Il 30% in più rispetto agli anni passati non è poco e soprattutto sold out in tutti gli hotel della città! Il 15% in più rispetto al 2016.

Il turismo a Torino non riguarda soltanto quegli eventi “attira-persone” come l’esposizione della Sindone, per esempio. Torino sta diventando sempre più meta di visita da parte degli stranieri. Non solo vegani-vegetariani, ma anche viaggiatori della comunità Lgbt e quello halal friendly (o islamico). Gli hotel cinque stelle full da persone provenienti dal Medioriente e dagli altri Paesi musulmani. Perché? Il motivo è semplice, gli hotel di Torino offrono piatti rispettosi dei precetti del Corano, ma senza segnalarlo in modo particolare nei menù.

Il sindaco e l’assessore al Turismo sono decisi a cavalcare quest’onda e fare in modo che i turisti di questi “settori” trascorrano più di due giorni nella nostra bella città.

La sfida è aperta, che i giochi abbiano inizio!

Carmen Terrazzino

(credit foto: Russiaitaly)

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here