Home Articoli HP Gtt, semafori intelligenti e prioritari anche per gli autobus

Gtt, semafori intelligenti e prioritari anche per gli autobus

893
SHARE
Gtt, semafori intelligenti e prioritari anche per gli autobus
Gtt, semafori intelligenti e prioritari anche per gli autobus

Dopo il successo della sperimentazione sui tram, la Gtt lancia la priorità semaforica anche per gli autobus

Nei prossimi mesi partirà la sperimentazione della priorità semaforica anche per gli autobus Gtt.
Il Comune utilizzerà un milione e mezzo di fondi europei per aumentare il numero degli incroci gestiti da semafori intelligenti. Si comincerà con la linea 18, da piazzale Caio Mario a piazza Sofia.
I tecnici di 5T, la società che gestisce la centrale della mobilità torinese, sono al lavoro. Il sistema che verrà adottato sarà lo stesso di quello per i tram nei mesi scorsi.
Con questa iniziativa si sono ridotti i tempi di percorrenza dei tram e la velocità commerciale è aumentata del 10%. Questi sono stati i risultati per le linee 15 e 16.
Il sistema è semplice. In pratica, 5T modifica i parametri degli impianti per consentire ai tram di trovare quasi sempre la luce verde.
Finora la priorità semaforica è stata data a sette linee di tram. Gli interventi sugli assi cruciali su corso Vittorio, il nodo di Porta Nuova e l’incrocio di corso Regina Margherita- corso Svizzera-corso Tassoni e largo Orbassano serviranno ad agevolare il percorso delle linee 3, 4, 9 e 10. Tra pochi mesi, quindi, comincerà la sperimentazione sulla linea 18.
Il far viaggiare i mezzi più rapidamente può avere effetti contrastanti.
In primo luogo, se le risorse lo consentono, le frequenze dei passaggi aumenterebbero.
Oppure, se i soldi diminuiscono, sarebbe garantito lo stesso servizio di prima, ma riducendo i passaggi.
Il Comune e la Gtt stanno lavorando a un piano di riorganizzazione della rete che si baserà sulla prospettiva di dover far circolare bus e tram con minori risorse.
Uno studio realizzato nel 2014 mostra che i tram di Torino sono tra i più lenti d’Europa con una media di 14,8 chilometri all’ora. A Lione viaggiano a 46 all’ora, a Goteborg 22, a Colonia 26 e a Monaco di Baviera ai 20 chilometri orari.
Già negli anni Ottanta si era tentato di far correre di più i tram di Torino, ma tutto si risolve in un nulla di fatto.
Dunque, finalmente anche a Torino ci sarà la priorità semaforica anche per gli autobus Gtt.

Commenti

Correlato:  Dopo due anni è tornata a zampillare la fontana del Parco della Tesoriera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here