Home Cronaca di Torino Torino, i francobolli sono introvabili: perché le tabaccherie non li vendono più?

Torino, i francobolli sono introvabili: perché le tabaccherie non li vendono più?

815
SHARE
Torino, i francobolli sono introvabili: perché le tabaccherie non li vendono più?
Torino, i francobolli sono introvabili: perché le tabaccherie non li vendono più?

Da tempo, i cittadini lamentano che, a Torino, i francobolli sono introvabili. Le maggior parte delle tabaccherie ne è sprovvista, ma chi vende generi di monopolio è obbligato a tenerli

Ormai, a Torino, i francobolli sono introvabili.
Inviare una lettera o una semplice cartolina sembra diventata un’impresa impossibile. In città è sempre più difficile trovare una tabaccheria che venda i francobolli.
I motivi sono tanti. Innanzitutto le lettere e cartoline sono in declino ormai da tempo. Perciò le tabaccherie fanno scorte minime di francobolli. Nonostante ciò, tutti i negozi che vendono generi di monopolio sono obbligati ad averli, altrimenti incorrerebbero in sanzioni.
Inoltre, l’approvvigionamento di francobolli è diventato più difficile perché Poste Italiane ha reso più complicato il meccanismo per acquistarli. Sostanzialmente, i tabaccai devono andare in una succursale specifica dopo aver preso appuntamento, fare l’ordine e attendere qualche giorno per l’arrivo dei francobolli. Prima era diverso.
I titolari delle rivendite potevano andare in un qualsiasi ufficio postale e usare la corsia a loro dedicata. Tra l’altro, Poste Italiane, già da qualche tempo, ha lanciato l’acquisto online. In più, da febbraio, ha anche creato degli sportelli in cui si fa la “consegna a vista”.
L’Assotabaccai, dal canto suo, sostiene che i francobolli vanno pagati in anticipo e i commercianti non vogliono tenere bloccati soldi in un prodotto che rischia di rimanere invenduto per un certo periodo. È altrettanto vero che le e-mail hanno sostituito le lettere e le marche da bollo sono sempre più digitali. Così, le tabaccherie hanno visto diminuire di molto i guadagni generati dai valori bollati.
Insomma, è vero che, a Torino, i francobolli sono introvabili, ma non è la colpa è anche nostra, che abbiamo abbandonato completamente le care vecchie lettere?
Francesca Decorato
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here