Home Articoli HP Linea Metro 2, Chiara Appendino chiede aiuto a tutti i partiti per...

Linea Metro 2, Chiara Appendino chiede aiuto a tutti i partiti per non perdere i fondi

2143
SHARE
Linea Metro 2, Chiara Appendino chiede aiuto a tutti i partiti per non perdere i fondi
Linea Metro 2, Chiara Appendino chiede aiuto a tutti i partiti per non perdere i fondi

Linea Metro 2, Chiara Appendino chiede aiuto a tutti i partiti per creare un fronte comune volto a scongiurare la perdita dei 10 milioni per la progettazione della seconda linea della metropolitana

Dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi del ministro Del Rio sulla Linea Metro 2, Chiara Appendino ha deciso di rompere il silenzio.
La sindaca ha dichiarato di voler attivare, entro la fine di agosto, un tavolo che metta insieme tutte le forze politiche, affinché Torino possa ottenere i 10 milioni per la progettazione della linea metropolitana due.
Così, Appendino raccoglie le proposte del senatore del PD Stefano Esposito e del capogruppo di Forza Italia Osvaldo Napoli di promuovere un fronte comune per evitare di perdere i fondi stanziato dal governo per la seconda lieta della metro. La sindaca parla anche a nome del Movimento 5 Stelle, chiarendo la posizione del partito su un’opera che non entusiasma tutti i grillini.
Settimana scorsa, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Del Rio aveva definito disperata la situazione della Linea Metro 2 di Torino. Entro il 31 dicembre 2017 la Città dovrebbe consegnare ai tecnici del ministero, il progetto preliminare per non perdere i fondi. Il problema è che la gara indetta quindici mesi fa non è stata ancora aggiudicata e si è atteso oltre un anno per aprire le buste delle offerte.
A Palazzo Civico si pensa che si possa trovare una soluzione per posticipare la scadenza dei fondi.
La sindaca Appendino ha cercato di giustificare i ritardi spiegando che la commissione valutatrice, composta da esponenti di Comune, Politecnico e Università, è stata formata con attenzione e che i ritardi sono dovuti all’incompatibilità per l’incarico di alcuni soggetti. Ben diversa la versione delle altre forze politiche che denunciano l’inerzia della giunta pentastellata,  accusata di aver perso tempo tra modifiche al progetto e titubanze del Movimento 5 Stelle. Infatti, molti esponenti grillini non sono convinti dell’utilità dell’opera. La sindaca, invece, risponde dicendo che da mesi sta lavorando con l’assessora Maria Lapietra per trovare una soluzione a questa scottante questione.
Comunque se ne discuterà a fine mese. Nel frattempo è possibile che la trattativa tra governo e Comune vada avanti. Nei prossimi giorni non si escludono nuovi incontri a Roma, come quello di venerdì 4 agosto. Magari al vertice di fine agosto, la situazione potrebbe essere leggermente diversa rispetto ad ora e al tavolo degli interlocutori potrebbe esserci anche la Regione.
Insomma, a seguito dell’allarme lanciato da Del Rio sul rischio di perdita dei fondi per la Linea Metro 2, Chiara Appendino chiede una mano a tutti per realizzare un’opera fondamentale per il futuro di Torino, sperando che non sia già troppo tardi.

Commenti

Correlato:  In piazza Bodoni si ricomincia dal pane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here