Home Articoli HP Caldo record, Torino ha registrato la terza notte più calda degli ultimi...

Caldo record, Torino ha registrato la terza notte più calda degli ultimi 250 anni

7679
SHARE
Caldo record, Torino ha registrato la terza notte più calda degli ultimi 250 anni
Caldo record, Torino ha registrato la terza notte più calda degli ultimi 250 anni

Una vera e propria estate tropicale in città: Torino ha registrato la terza notte più calda degli ultimi 250 anni. Le altre due torride nottate risalgono all’estate del 2015 e a quella famosa del 2003

Stiamo assistendo a giornate di caldo anomalo e Torino ha registrato la terza notte più calda degli ultimi 250 anni.
La temperatura minima si è fermata a 26 gradi. Questi valori sommati ad un’umidità superiore all’80% portano ad un indice di calore di oltre 30.un valore che comporta un disagio elevatissimo. Nella giornata di ieri le temperature massime si sono attestate sui 36-38 gradi in tutta la regione, con punte di 39-40 gradi in provincia di Alessandria. Anche per le giornate di oggi e domani le temperature saranno stazionarie, o addirittura, in ulteriore lieve aumento.
Le previsioni meteo annunciano che domenica arriverà qualche goccia di pioggia, già in mattinata. Si tratterà di brevi temporali estivi che smorzeranno il caldo, ma le temperature rimarranno Il tre i 30 gradi e anche l’afa continuerà ad essere elevata. Per l’inizio della prossima settimana si attendono nuovi temporali che rinfrescheranno decisamente l’aria. Non solo in pianura, ma anche in montagna, presa d’assalto nei weekend da chi è rimasto in città, il caldo record si fa sentire. 
Questa ondata di caldo torride è pericoloso per i soggetti a rischio, malati oncologici, persone con problemi cardio-respiratori, bambini e gli anziani. Infatti, ieri sono aumentati tra il 5 e il 7% gli accessi per patologie collegate all’emergenza caldo al pronto soccorso dell’ospedale Molinette di Torino. Purtroppo i numeri di ricoveri ospedalieri tenderà ad aumentare fino a quando non cesserà questa lunga ondata di caldo anomalo. 
Altro grande problema causato dal caldo record è la siccità. In provincia di Alessandria, nei comuni di Novi Ligure, Pozzolo e Serravalle Scrivia, ci sono interruzioni di venti minuti nell’erogazione dell’acqua potabile. Situazione analoga nelle Langhe, dove sono state emesse ordinanze che limitano l’uso dell’acqua potabile per bisogni igienico-sanitari. 
Insomma, ieri notte, Torino ha registrato la terza notte più calda degli ultimi 250, ma le prossime due nottate non saranno certo da meno. 
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here