Home Articoli HP Porta Susa, un hotel per far rinascere i locali lasciati vuoti: pronti...

Porta Susa, un hotel per far rinascere i locali lasciati vuoti: pronti vari progetti

885
SHARE
Porta Susa, un hotel per far rinascere i locali lasciati vuoti: pronti vari progetti
Porta Susa, un hotel per far rinascere i locali lasciati vuoti: pronti vari progetti

Porta Susa, un hotel per dare una nuova vita ai locali commerciali lasciati vuoti: in progetto una super struttura con servizi per il cittadino e per il turista

Nei locali commerciali vuoti di Porta Susa, un hotel potrebbe sorgere a breve. È questa l’idea portata avanti da alcuni soggetti interessati a investire sull’area. I potenziali acquirenti si sono rivolti ai vertici di FS Sistemi Urbani (proprietaria della struttura) per iniziare ad analizzare le possibilità di realizzazione di questa ipotesi. Un progetto che non dispiace, e che sarebbe prima visionato e valutato dalla Città di Torino per l’ok definitivo.
L’hotel di cui si parla dovrebbe andare a occupare buona parte dei 5300 metri quadrati utilizzabili. Si deve tenere conto infatti che circa 1800 metri quadrati sono già occupati, anche se, con l’arrivo di questa novità, molte cose potrebbero cambiare. Si pensa infatti di realizzare, oltre all’albergo, una galleria commerciale e dei parcheggi sotterranei. Una buona opportunità per creare altri posti di lavoro, tra cantieri e nuovi negozi.
Al suo interno, invece, l’hotel dovrebbe ospitare diversi servizi, sia rivolti ai turisti che ai cittadini. Ci saranno camere curate nei minimi dettagli, ma anche una spa, una palestra e alcuni ristoranti. Un nuovo polo commerciale, insomma.
A Porta Susa, un hotel simile potrebbe rappresentare non solo un’innovazione, ma anche una grande attrazione. Il bacino di potenziali clienti risulterebbe molto ampio, tra torinesi e persone che arrivano in città per un soggiorno più o meno breve. Ancora poco chiari tempi e costi per la realizzazione, poiché gli accordi presi devono ancora essere sviluppati. Per il Comune, l’importante è realizzare un rilancio della stazione mediante un progetto ambizioso. E questo sembra avere tutte le carte in regola per esserlo. Un’ultima possibilità è rappresentata da un ricovero per senzatetto, anche se si tratterebbe di una soluzione provvisoria. Anche qui, le decisioni finali sono rimandate a FS Sistemi Urbani.

Commenti

Correlato:  A Nichelino apre il nuovo centro commerciale I Viali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here