Home Articoli HP Il Tour de France 2017 torna vicino al Piemonte per le grandi...

Il Tour de France 2017 torna vicino al Piemonte per le grandi tappe finali

320
SHARE
Il Tour de France 2017 torna vicino al Piemonte per le grandi tappe finali
Il Tour de France 2017 torna vicino al Piemonte per le grandi tappe finali
Il Tour de France 2017 ritorna verso le Alpi, e quindi verso il Piemonte, per le grandi tappe finali di la Mure – Serre – Chevalier, Briancon – Col de l’Izoard e l’Embrune – Salon de Provence
Il Tour de France 2017 torna a sfiorare il Piemonte
Saranno tre le grandi tappe finali del Grand Boucle. La prima tappa, la Mure – Serre – Chevalier si correrà martedì 18 luglio. Il giorno seguente, mercoledì 19 luglio, sarà la volta della Briancon – Col de l’Izoard.
L’ultima tappa, la Embrune – Salon – de – Provence, avrà luogo giovedì 20 luglio. 
Non è la prima volta che in questa edizione il Tour de France si avvicina alle Alpi e al Piemonte. Infatti, la prima tappa alpina che ha lambito la Regione si è svolta il 9 luglio e si tratta della Nantua – Chambéry, la tappa preferita dagli scalatori. Ai tempi della prima tappa alpina, la nona del Tour, la classifica che vede al comando il britannico Christopher, detto Chris, Froome, detentore del titolo. Oggi, a distanza di una settimana, la situazione è molto diversa, perché la maglia gialla è molto vicina l’italiano Fabio Aru
Aru, sardo, classe 1990, soprannominato il “cavaliere dei quattro mori”, corre per il famoso team Astana ed ha già vinto la Vuelta a Espana nel 2015. Il siciliano Vincenzo Nibali, sempre team Astana, è stato l’ultimo corridore italiano a vincere il Tour de France, nel 2014. Le ultime due edizioni sono state vinte dal britannico Froome, attuale leader della classifica.Il Tour de France 2017 torna vicino al Piemonte per le grandi tappe finali
Quindi, saranno in molti gli appassionati di ciclismo e i tifosi che attraverseranno il confine tra Piemonte e Francia per seguire dal vivo il Tour de France 2017, la corsa rosa più importante del mondo e per sostenere il nostro Fabio Aru.

Commenti

Correlato:  Torino, la mostra sul Titanic è un successo: chiusura tra circa di due mesi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here