Home Articoli HP Stazione di Porta Susa, a 5 anni dall’inaugurazione i negozi sono ancora...

Stazione di Porta Susa, a 5 anni dall’inaugurazione i negozi sono ancora latitanti

1092
SHARE
Stazione di Porta Susa, a 5 anni dall'inaugurazione i negozi sono ancora latitanti
Stazione di Porta Susa, a 5 anni dall'inaugurazione i negozi sono ancora latitanti

A distanza di 5 anni dall’inaugurazione della stazione di Porta Susa, sono ancora più di 5000 i metri quadrati di locali sfitti nella galleria

La stazione di Porta Susa ha un design molto moderno, eppure sembra non avere un anima.

Infatti, dal giorno della prima pomposa inaugurazione, avvenuta nel gennaio del 2013, gli spazi commerciali nella galleria della stazione sono ancora vuoti. Non è cambiato niente in questi quasi cinque anni.

Più di 5000 metri quadrati di locali sfitti attendono di ospitare locali commerciali di qualsiasi genere e tipo.

In queste condizioni, la stazione di Porta Susa dà un immagine di sé non molto accogliente. Dopo i lavori per la sua riqualificazione, la stazione accoglie migliaia di turisti e pendolari tutti i giorni.

A differenze delle altre stazioni però, la stazione di Porta Susa non offre servizi e locali commerciali per chi attende il treno. I negozi non ci sono, i locali sono chiusi e le vetrine non sono illuminate.

Stazione di Porta Susa, a 5 anni dall'inaugurazione i negozi sono ancora latitanti
Stazione di Porta Susa, a 5 anni dall’inaugurazione i negozi sono ancora latitanti

Questa “desolazione” non è circoscritta esclusivamente all’interno della stazione.

Infatti, anche sul piano strada, sul lato di corso Bolzano, gli esercizi commerciali aperti sono pochissimi. Ci sono un’edicola e tre bar. L’edicola è poco visibile e non ben segnalata a causa dell’assenza di indicazioni, perciò è difficile da raggiungere.

I tre bar, al mattino, non riescono ad accogliere tutte le persone che arrivano in stazione. Gli altri spazi occupati sono le biglietterie e i locali tecnici delle Ferrovie e di Gtt. Alcuni percorsi, come la terrazza sita all’ultimo piano, sono ancora inagibili.

 

Rete Ferroviaria Italiana (RFI) ha più volte sottolineato che i lavori sono stati ultimati e che i locali sono agibili e pronti per essere occupati da varie tipologie di attività commerciali. Il problema è che bisogna ancora definire un piano commerciale.

I titolari dei pochi locali aperti sostengono che era stato promesso loro che nel giro di pochi mesi, dopo il trasferimento dal vecchio edificio, sarebbero stati inaugurati anche tutti gli altri negozi.

Anche i turisti e  i pendolari, torinesi e non, lamentano il fatto che la stazione sia poco accogliente, nonostante la sua grandezza e bellezza.

Dunque, non c’è ancora nulla di certo riguardo l’arrivo dei negozi nella galleria della stazione di Porta Susa.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here