Home Articoli HP Torino, Porta Nuova e Porta Susa saranno collegate da una pista ciclabile

Torino, Porta Nuova e Porta Susa saranno collegate da una pista ciclabile

607
SHARE
Torino, Porta Nuova e Porta Susa saranno collegate da una pista ciclabile
Torino, Porta Nuova e Porta Susa saranno collegate da una pista ciclabile

Le due stazioni ferroviarie di Porta Nuova e Porta Susa saranno collegate da una pista ciclabile grazie a un progetto cofinanziato dalla Regione Piemonte

Novità in arrivo per i ciclisti – viaggiatori di Torino: Porta Nuova e Porta Susa saranno collegate da una pista ciclabile.
Il progetto di collegamento ciclabile tra le due stazioni ferroviarie è stato presentato dalla Giunta Comunale nel maggio scorso.
Il progetto è stato inserito tra le opere cofinanziate al 50% dalla Regione Piemonte. Dal Ministero delle Infrastrutture, infatti, sono arrivati gli 800mila euro destinati alla messa in sicurezza e alla creazione delle piste ciclabili e pedonali del territorio regionale piemontese.
L’assessora ai Trasporti e alle Infrastrutture del Comune di Torino, Maria Lapietra, ha sottolineato come questo progetto rappresenti una delle priorità per l’amministrazione.
L’opera sarà realizzata dal Comune di Torino con il coinvolgimento della Consulta dei ciclisti e della Circoscrizione attraverso un processo di partecipazione diretta.
Il futuro collegamento ciclabile tra le due principali stazioni ferroviarie della città di Torino rappresenta un grande vantaggio per coloro che utilizzano la bicicletta come mezzo di trasporto. Ottima alternativa anche per i turisti e i viaggiatori che desiderano raggiungere la stazione prediligendo la bici rispetto a tram, autobus, auto e metropolitana.
Con i fondi arrivati da Roma, inoltre, la Regione procederà al cofinanziamento di altri sette progetti che interesseranno il comune di Collegno lungo corso Francia, Canelli, Cuneo, Novara, Domodossola e la zona di Fossano e dintorni.
Dunque, con il progetto per cui Porta Nuova e Porta Susa saranno collegate da una pista ciclabile, Torino punta ad essere una città sempre più bike – friendly e a misura di ciclista.

Commenti

Correlato:  A Torino si continua a rubare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here