Home Articoli HP Vanchiglia, il quartiere si prepara ad accogliere Dafne e Calipso

Vanchiglia, il quartiere si prepara ad accogliere Dafne e Calipso

972
SHARE
Vanchiglia, il quartiere si prepara ad accogliere Dafne e Calipso
Vanchiglia, il quartiere si prepara ad accogliere Dafne e Calipso

Dafne e Calipso sono le due oche che verranno liberate domani nelle acque di Lungo Po Machiavelli, dove poi abiteranno, diventando così le nuove mascotte del quartiere Vanchiglia

Sabato 1°luglio, alle 16:00, Dafne e Calipso verranno liberate nelle acque di Lungo Po Machiavelli sulla passerella dei Murazzi intitolata a Fred Buscaglione

L’iniziativa è nata dai due amministratori del gruppo Facebook “Curiosità di Torino”: Umberto Ferreri e Lidia Krieger. 

Saranno proprio loro,infatti, a liberare le due ochette dal nome ispirato all’affascinante mitologia greca. 

Le due simpatiche ochette sono state allevate in un agriturismo in provincia di Asti e, ormai, hanno raggiunto l’età adulta. 

Le due oche, Dafne e Calipso, diventeranno le nuove mascotte del quartiere Vanchiglia.

Vanchiglia, il quartiere si prepara ad accogliere Dafne e Calipso
Vanchiglia, il quartiere si prepara ad accogliere Dafne e Calipso

Tutti i residenti del quartiere, grandi e piccini, si prenderanno cura di loro, portandogli del cibo, giocando insieme e scattando curiose fotografie. 

Finalmente questo angolo di Lungo Po Machiavelli torna a nuova vita grazie a Dafne e Calipso. Infatti, questo luogo era stato abbandonato a fine 2015 a seguito di un brutto episodio.

L’ochetta che abitava lungo il Po, sulla passerella dei Murazzi, morì in seguito a un tragico incidente. Guendalina, questo il nome della simpatica ochetta, venne azzannata da un pitbull.

La tragica morte di Guendalina spezzò il cuore degli abitanti del quartiere, lasciando dietro di sé un vuoto incolmabile. Infatti, a seguito dell’accaduto, questo angolo di lungo Po venne lentamente abbandonato. 

I residenti della zona si dicono entusiasti dell’arrivo delle due nuove ospiti, che daranno nuova vita a questa porzione di viale che non è stata mai più la stessa dal giorno della morte dell’oca Guendalina.

Ora, a distanza di due anni, questo vuoto sarà colmato da Dafne e Calipso, le due nuove mascotte del quartiere Vanchiglia.

Commenti

Correlato:  Il trasferimento dell'Oftalmico accelera: procedura entro luglio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here