Home Cinema Torino, “Un’estate al cinema” torna dal 20 giugno al 9 settembre

Torino, “Un’estate al cinema” torna dal 20 giugno al 9 settembre

1821
SHARE
Torino,
Torino, "Un'estate al cinema" torna dal 20 giugno al 9 settembre

Torino, “Un’estate al cinema” torna con la quinta edizione dal 20 giugno fino al 9 settembre. In programma 44 film a Torino e dintorni

Torino, “Un’estate al cinema” ritorna anche quest’anno ad animare le serate estive. La rassegna cinematografica è  organizzata dell’Associazione Museo Nazionale del Cinema, Associazione Baretti e Molecola. In programma un fitto calendario di proiezioni, incontri e laboratori a partire dal 20 giugno al 9 settembre. La kermesse cinematografica conta numerosi appuntamenti a Torino, ma anche in altre zone del Piemonte.
“Un’estate al cinema 2017” propone 37 appuntamenti suddivisi in 8 percorsi cinematografica e 4 eventi speciali. Si svolgeranno in 16 differenti location.
In totale, la rassegna propone 44 film tra lungometraggi, cortometraggi e documentari. Quindi, dal 20 giugno al 9 settembre, “Un’estate al cinema” presenta una vasta scelta di appuntamenti tra commedie, film d’animazione, pellicole d’essai, film in formato ridotto, documentari, cortometraggi indipendenti nonché presentazioni di libri e laboratori.
Tutti questi eventi si terranno negli spazi del Cecchi Point, della Casa nel Parco di Mirafiori, della Casa di Quartiere Vallette, della Casa del Quartiere di San Salvario, di Cascina Roccafranca, del Centro Diurno Momenti Familiari, di Luoghi Comuni, dei Bagni Pubblici di Via Agliè, di Spazio Lacumbia Film, di varie location nell’Alta Valle di Susa, della Val Sesta e del Castello di Roddi, nel cuneese.
Per quanto riguarda gli appuntamenti che si terranno a Torino, “Un’estate al cinema”, edizione 2017, offre una vasta scelta di pellicole per soddisfare i gusti dei cinefili.
Il 20 giugno, nell’ambito di “Mac Che Controverso è?” abbiamo assistito alla proiezione dell’horror Zooschool di Andrea Tomaselli che ha presentato insieme al suo giovane staff la nuova produzione Reveal.
Il 22 giugno per “CineComedy a Mirafiori” rivivremo le emozioni di “Inside Out” presso la Casanel Parco in una serata omaggio a Elio Mosso.
Lunedì 26 giugno, per la rassegna “Cascina sotto le stelle“, presso il cortile di Cascina Roccafranca, si potrà assistere alla proiezione di “In guerra per amore“, secondo lungometraggio di Pif, con Miriam Leone.
Il 27 giugno, alla Casa del Quartiere di San Salvario, partirà la seconda edizione del “Portofranco Summer Night” con la proiezione de “Lo chiamavano Jeeg Robot“.
Il film, diretto da Gabriele Mainetti e interpretato da Claudio Santamaria e Luca Marinelli, è considerato una delle sorprese cinematografiche degli ultimi anni. Sarà possibile assistere alla visione del film in versione silent movie, ovvero con l’ausilio di cuffie wireless. Il 18 luglio, sempre alla Casa del Quartiere di San Salvario, da non perdere il film “Io, Daniel Blake“. Il film diretto da Ken Loach ha vinto la Palma d’oro a Cannes nel 2016.
Fuori Torino, “Un’estate al cinema” propone altri interessanti appuntamenti.
Il 2 luglio, a Roddi, per la rassegna “Buone visioni“, si potrà assistere alla proiezione del pluripremiato film “La pazza gioia” di Paolo Virzì.
Il 5 luglio, con l’anteprima di “Keep in Touch“, prodotto da Lacumbia Film, scopriremo la nascita e la diffusione in Italia di uno sport nuovo, il Touch Rugby.
Sabato 8 luglio, a Borgosesia, nell’ambito del progetto “Un tè tra viandanti” ci sarà un incontro sul tema dell’accoglienza. Parteciperanno al dibattito il fotografo Fabio Bucciarelli e i docenti della Bicocca Giancarlo Blangiarso e Walter Maffenini.
Il 14 luglio, per la rassegna “Erre 70“, a Oulx, potremo assistere alla proiezione del documentario “Libere” di RossellaSchillaci. Si tratta di un racconto dell’universo femminile dalla Resistenza al secondo dopoguerra.
Il documentario è stato realizzato grazie ai preziosi documenti conservati dall’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza.
Nel corso della kermesse cinematografica si darà visibilità alla campagna di crowdfunding, attiva su Eppela, a sostegno del progetto curato da Videocommunity Real Falchera F.C. Il Derby. Giacomo Ferrante, a 26 anni di distanza dal suo film più importante, ha deciso di mettersi in gioco.
Ha deciso di lavorare con i protagonisti di allora mettendomi in connessione con le nuove generazioni di oggi. Molti registi, come Mimmo Calopresti, Gianluca e Massimiliano De Serio, hanno deciso di promuovere la raccolta fondi.
Così come Davide Ferrario che, il 29 giugno, alla Casa nel Parco, presenterà “I figli di Annibale”. Il 12 luglio Steve Della Casa e Giacomo Ferrante dialogheranno sulle immagini di “Uomo della pietra” e “Barriera d’Italia“. L’incontro si terrà presso i Bagni Pubblici di via Agliè, cuore socio-culturale della Barriera di Milano di oggi.
Tanti gli ospiti in programma per “Un’estate al cinema“. Non solo registi e produttori come Davide Ferrario, Giacomo Ferrante, Andrea Tomaselli, Michele Fornasero, Angelo D’Agostino, Steve Della Casa, Eleonora Danco, Paola Olivetti, Luciano D’Onofrio e Italo Poma, ma anche altri protagonisti. Come Fabio Bucciarelli, fotografo reporter premiato nell’ambito del World Press Photo per il suo coraggioso e importante reportage in Siria.
Francesca Decorato

Commenti

Correlato:  Torino, la rinascita dei Murazzi inizierà nella primavera 2018

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here