Home Arte Musei, il Piemonte si accorda con l’Ermitage per esportare alcune delle sue...

Musei, il Piemonte si accorda con l’Ermitage per esportare alcune delle sue opere

34
SHARE
Musei, il Piemonte si accorda con l'Ermitage per esportare alcune delle sue opere
Musei, il Piemonte si accorda con l'Ermitage per esportare alcune delle sue opere

Musei, il Piemonte ha concluso un accordo con l’Ermitage di San Pietroburgo per mettere in mostra alcune delle sue opere più importanti

Grande traguardo per Torino e i suoi musei, il Piemonte infatti, grazie alla Regione, ha concluso un accordo con il Museo Ermitage di San Pietroburgo per mettere in mostra alcune delle sue opere più importanti.
Per il 2018 è già in calendario una mostra sull’Arte Povera piemontese al Museo Ermitage. Mercoledì 14 giugno, proprio presso il museo russo, c’è stata la firma dell’accordo tra il direttore generale Mikhail Piotrovsky e l’Assessora alla Cultura piemontese Antonella Parigi.
La collaborazione tra le due parti durerà ben quattro anni. Questa iniziativa, caratterizzata dallo scambio di opere tra Torino e San Pietroburgo, vuole valorizzare e favorire lo studio del patrimonio storico, artistico e culturale conservato all’interno l’Ermitage in Piemonte, nonché valorizzare, presso il Museo di San Pietroburgo, l’arte contemporanea conservata nelle collezioni piemontesi, sia pubbliche che private.
L’iniziativa si comporrà di vari eventi, quali, convegni, mostre, seminari e conferenze scientifiche. Ci sarà, inoltre, l’attivazione di borse di studio. Il progetto vedrà come protagonisti il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, la Reggia di Venaria Reale e il Centro per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali “La Venaria Reale”.
L’accordo è realizzato in collaborazione con Villaggio Globale International, come ha sottolineato l’assessora Parigi, la quale ha aggiunto che l’accordo porterà a una proficua collaborazione e tra tre istituzioni Culturali d’eccellenza della Regione e uno dei maggiori istituti museali europei. Una partnership che conferma la rilevante internazionale dei nostri musei e permetterà di portare, nel 2018, una mostra sull’Arte Povera, a cura del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, all’Ermitage.
L’esposizione, come affermato dall’assessora, sarà un’occasione privilegiata per valorizzare una delle correnti artistiche che più caratterizzata il nostro territorio e che fanno del Piemonte un punto di riferimento a livello nazionale e internazionale.
L’evento sarà curato dalla direttrice del Museo di Rivoli, Carolyn Christov Bakargiev, con la collaborazione del responsabile dell’Ermitage per l’arte contemporanea Dimitri Ozerkov.
Nel museo di San Pietroburgo verranno esposte opere del Castello di Rivoli e della GAM Galleria Civica di Torino, nonché alcune opere di importanti collezioni pubbliche e private realizzate dagli artisti in onore del prestigioso museo russo. Dunque, con questi grandi accordi internazionali riguardanti i suoi musei, il Piemonte dimostra di voler sviluppare un settore già in continua espansione.

Commenti

Correlato:  Orologio Atomico: a Torino l'ora è sempre esatta

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here