Home Articoli HP Strisce gialle a Vanchiglia contro la movida

Strisce gialle a Vanchiglia contro la movida

12
SHARE

Vanchiglia come San Salvario, strisce gialle in arrivo contro la mala-movida.

I residenti della zona Vanchiglia di Torino lo sanno bene, specialmente coloro che abitano nel tratto tra corso Regina Margherita e piazza Santa Giulia, la movida notturna della zona è diventata un problema. Si può parlare di “mala-movida”, quando la zona interessata dalle frequentazioni notturne trae più svantaggi che vantaggi dalla presenza dei visitatori.

Strade utilizzate come orinatoi a cielo aperto, schiamazzi notturni e altre abitudini piuttosto pericolose per passanti ignari e residenti, sono gli ingredienti alla base della vita notturna della zona Vanchiglia negli ultimi anni.

Su queste basi, le famiglie del quartiere Vanchiglia si sono riunite presso il teatro Giulia di Barolo con l’Assessore al Commercio della Città Alberto Sacco per discutere dell’inserimento di strisce gialle attorno a piazza Santa Giulia tra le 19.30 e le 7.30 del mattino, con un pattuglione di guardia, già in servizio a San Salvario (altra zona fortemente tormentata dalla mala-movida).

Queste sono solo alcune delle idee che potrebbero essere attuate per aiutare questa zona così in balia della movida e spesso non considerata.

Insieme con le forze dell’ordine verranno stilati piani ed idee già per la stagione estiva, con la speranza che possano risultare risolutivi per il benestare dei residenti.

Francesca Palumbo

Commenti

Correlato:  Torino: la lunga estate calda dei ragazzi disabili

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here