Home Articoli HP Com’è Torino guardando insù? Ce lo racconta la nostra House Hunter

Com’è Torino guardando insù? Ce lo racconta la nostra House Hunter

1967
SHARE
Com'è Torino guardando in su? Ce lo racconta la nostra House Hunter
Com'è Torino guardando in su? Ce lo racconta la nostra House Hunter

Com’è Torino guardando insù? Ce lo racconta la nostra House Hunter, Laura Polesinanti

Com’è Torino guardando in su? Ce lo racconta la nostra House Hunter, Laura Polesinanti. Un interessante itinerario tra i palazzi della nostra città, alla scoperta delle nostre bellezze architettoniche.
Se riuscissimo a distogliere lo sguardo dal cellulare o dal marciapiede, scopriremmo una Torino curiosa e fascinosa anche all’insù.
Com'è Torino guardando in su? Ce lo racconta la nostra House Hunter
Com’è Torino guardando in su? Ce lo racconta la nostra House Hunter

A Torino anche i palazzi “si fanno il piercing”.

In piazza Corpus Domini, guardando verso via Palazzo di Città, nel  palazzo settecentesco sull’angolo, c’è un piercing all’altezza del quarto piano circa. E’ un’installazione di arte moderna del l’ architetto Corrado Levi. Dal piercing esce del sangue…
L’opera è stata realizzata nel 1996 dal gruppo di giovani artisti Cliostraat.
Cercando a naso insù appartamenti con il terrazzo  in Cit Turin,  ho apprezzato i cornicioni decorati dei palazzi. Ce ne sono di colorati, floreali tipicamente liberty, con stucchi, con torrette e bovindo. Se ci si fa prendere dalla curiosità, il rischio di inciampare è alto!

Com'è Torino guardando in su? Ce lo racconta la nostra House Hunter

Mentre visitavo un appartamento in corso Matteotti, ho scorto sul tetto del palazzo di fronte un guerriero stilizzato con una lancia. E’ stato Richi Ferrero a pensare di far vegliare su Torino degli angeli custodi guerrieri. Il Gran Guerriero in corso Matteotti, il Sagittaurus in corso Massimo d’Azeglio angolo con corso Vittorio e Equinox in via Lagrange sono sculture di guerrieri luminosi che vegliano sulla nostra Torino.
La linea dell’orizzonte notturno sembra essere pattugliata da queste vedette alte, filiformi e luminose.

Com'è Torino guardando in su? Ce lo racconta la nostra House Hunter

Se siete in Piazza Vittorio e vi sentite osservati, alzate lo sguardo e vedrete uno strano individuo affacciarsi al balcone al primo piano del palazzo che fa angolo con via Po, sulla destra guardando via Po. Sembra che propaghi dei raggi dal viso.

Figura misteriosa ed esoterica o semplicemente opera dell’artista che vi abita? Vi sembra che la precollina torinese possa essere habitat adeguato alle giraffe?
Nel complesso residenziale La Salle, forse sì! C’è una giraffa bianca che sbuca da dietro le piante di un terrazzo all’ultimo piano.

Com'è Torino guardando in su? Ce lo racconta la nostra House Hunter

Guardando insù si scoprono anche terrazzi insospettabili, magari in pieno Centro. Dalle finestre aperte, in particolare nel Quadrilatero Romano, si scorgono soffitti a cassettoni o affrescati.
Torino è meravigliosa, da qualunque parte si guardi!
A cura di Laura Polesinanti, HouseHunter e esperta d’intermediazione immobiliare
Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here