Home Articoli HP Piazza CLN: la fontana Dora rimane chiusa

Piazza CLN: la fontana Dora rimane chiusa

20
SHARE
Piazza CLN: la fontana Dora rimane chiusa
Piazza CLN: la fontana Dora rimane chiusa

Nessuno sa quando la fontana Dora di Piazza CLN tornerà agibile.

Chiusa al pubblico da febbraio, per dei calcinacci che si sono staccati dal cornicione, la fontana Dora sarebbe dovuta tornare in funzione a maggio. L’autorizzazione della recinzione è scaduta alla fine di aprile, e il Comune di Torino si è trovato costretto a prolungare il permesso fino a giugno. Ha lasciato un margine più ampio per raggiungere la fine dei lavori di messa in sicurezza.

A dirla tutta in realtà la struttura che vedeva le lastre del cornicione e del tetto pericolanti sono state riparate subito dopo il crollo. A regalare questi particolari è il direttore dell’istituto, cui fanno parte chiesa e fontana, Guglielmo Fulcheri. Ha aggiunto inoltre che i rilevamenti finali hanno escluso il pericoli di ulteriori crolli.

Gli studi preliminari che hanno vagliato la caduta della muratura hanno notato che il difetto era congenito nella pietra; una crepa che evidentemente è sfuggita in fase di costruzione e che col passare degli anni è peggiorata. I crolli hanno quindi dato il via ad una serie di controlli sui palazzi anni trenta di via Roma.

Si può quindi dire che il mantenimento quindi delle paratie è a scopo puramente precauzionale; ciò però non rende chiara la data di riconsegna fontana Dora di Piazza CLN a torinesi e turisti. Insomma, la fontana Po, gemello maschile della Dora,  rimarrà ancora per un po’ da sola.

@Damiano Grilli

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here