Home Arte Palchi Reali: l’estate 2017 a Torino e nelle residenze reali del Piemonte

Palchi Reali: l’estate 2017 a Torino e nelle residenze reali del Piemonte

SHARE
Palazzo Reale Torino
Palazzo Reale Torino
Tempo di lettura: 2 minuti

L’offerta estiva 2017 a Torino e in Piemonte risponde al nome di Palchi Reali, un unico e ampio cartellone che mette in rete le istituzioni culturali piemontesi e le dimore sabaude che, per l’occasione, diventano palcoscenico ideale per un’offerta artistica di qualità: artisti provenienti da tutta Europa si esibiscono in discipline che spaziano dalla musica al circo, dalla danza al teatro d’attore.

Palchi Reali è il risultato del dialogo portato avanti in questi ultimi anni dalle istituzioni culturali del territorio per dare vita ad un vero e proprio circuito delle residenze reali.
Il programma si sviluppa dall’11 giugno al 15 ottobre, con oltre 65 giornate di spettacolo e  un migliaio di artisti, distribuiti su differenti iniziative:

Torino Estate Reale, un progetto ideato dalla Città di Torino; grazie alla collaborazione con i Musei Reali, la storica Piazzetta Reale – incastonata tra gioielli architettonici quali Palazzo Reale, Palazzo Madama e la Chiesa di San Lorenzo e delimitata dalla monumentale cancellata di Pelagio Palagi -, diventerà per dodici serate un vero e proprio teatro a cielo aperto, per una rassegna all’insegna della musica e della danza.

Obiettivo della manifestazione – che alterna i concerti sinfonici alla musica cantautorale, passando dalla tradizione del balletto classico alla rivisitazione in chiave contemporanea del flamenco, da Cuba alla Spagna, dal Marocco all’Italia, dalla Russia di Čajkovskij all’America di Gershwin – è una partecipazione ampia e trasversale.

Correlato:  Oggi inizia l'estate meteorologica a Torino: un periodo instabile tra gelo, caldo e precipitazioni

torino_breale_borgonio_piazza

Sere d’Estate alla Reggia, eventi nella splendida  cornice della Venaria Reale, che festeggia nel 2017 il decennale dall’apertura del complesso, con un’ampia programmazione a cui partecipa una molteplicità di soggetti tra cui la Fondazione Via Maestra, la Fondazione Piemonte dal Vivo, la Milanesiana 2000 – 2015, Club To Club – Associazione Situazione Xplosiva.

Teatro a Corte, che quest’anno compie 10 anni e va in scena dal 27 giugno al 17 dicembre fra Torino e le Dimore Sabaude di Aglié, Stupinigi e Venaria Reale e chiuderà questa edizione più ampia presso le OGR – Officine Grandi Riparazioni. Il primo momento di Festival, dal 27 giugno al 2 luglio, fra Venarla, Stupinigi e Aglié con un accento sul circo e la danza

Le fiabe e i racconti di C’era una volta nel Giardino del Re, nel Parco del Castello di Racconigi, a cura di Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani

Reggia di Venaria, ecco le nuove mostre ed eventi

Nozze Combinate, un format teatrale contemporaneo, pensato dalla regista Roberta Lena per coniugare il contemporaneo alla memoria storica delle dimore sabaude. L’iniziativa, realizzata dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, si svolgerà nel mese di settembre in quattro residenze reali: Reggia di Venaria, Palazzina di Caccia di Stupinigi, Castello di Racconigi e Castello di Agliè.

Il format prevede la rappresentazione di quattro ricevimenti nuziali tra un rampollo di una casata italiana e un ospite straniero.

Correlato:  11 agosto 2016: a Porta Nuova tolti i ponteggi dalla stazione

Tutti i sabati del mese di settembre, a cadenza settimanale ogni dimora ospiterà una nazione con cui concertare un matrimonio, rispettivamente Italia/Francia, Italia/Germania/, Italia/Spagna, Italia/Regno Unito. Ciascun episodio potrà godere di una coppia di ospiti di chiara fama immersi in uno zibaldone di arti varie come tradizione delle dimore reali.
L’invito agli spettacoli permetterà al pubblico di visitare le dimore di Racconigi, Stupinigi, Agliè e Venaria attraversando quattro secoli di storia e confrontandosi con ospiti italiani e stranieri sui temi della bellezza, della natura, della felicità e della condivisione.

Ogni appuntamento, come ogni festa di matrimonio, vedrà la presenza di una orchestra dedicata e si concluderà con un momento dedicato alle danze e un  dj-set durante il quale il pubblico potrà intrattenersi liberamente con degustazione di vini e prodotti tipici locali.

Il programma completo degli eventi e le info per la biglietteria sono disponibili cliccando qui.



Commenti

SHARE