Home Articoli HP Torino, nuove vie e piazze per commemorare le vittime dell’Heysel e di...

Torino, nuove vie e piazze per commemorare le vittime dell’Heysel e di Utoya

17
SHARE
Torino, nuove vie e piazze per commemorare le vittime dell'Heysel e di Utoya
Torino, nuove vie e piazze per commemorare le vittime dell'Heysel e di Utoya

Torino, a breve saranno intitolate nuove vie e piazze alle vittime dell’Heysel e di Utoya

A Torino saranno intitolate nuove vie e piazze per commemorare le vittime dell’Heysel e della strage di Utoya, in Norvegia.

Nella Circoscrizione 7, una piazzetta sarà dedicata a coloro che persero la vita nel tragico giorno del 29 maggio 1985. La caduta di parti dello stadio di Bruxelles, durante la finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool, causò la morte di 39 persone.

La strage di Utoya, datata luglio 2011, verrà commemorata invece con una nuova biblioteca nella Circoscrizione 4.

Le vittime dell’Heysel e della strage di Utoya non saranno però le uniche a beneficiare di questa speciale onorificenza. In zona Falchera, dalle parti di via delle Querce, un sedime stradale sarà dedicato a Guido Rossa. L’operaio comunista, assassinato all’inizio del 1979 dalle Brigate Rosse, avrà dunque un suo spazio.

Per quanto riguarda invece la Circoscrizione 8, in via Pietro Giuria sarà apposta una targa sul palazzo presente. Con essa verrà ricordato il Circolo Garibaldi. Quest’ultimo, fondato nel 1948, era diventato uno dei simboli del quartiere, nonché punto di riferimento per gli anziani. Un luogo di ritrovo, che viene ricordato per il suo stile unico e antico, di epoche ormai passate, che sono rimaste ugualmente nel cuore dei torinesi.

Le decisioni, tutte prese dalla commissione Toponomastica del Comune di Torino, avranno validità immediata.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here