Home Articoli HP Il Salone del Libro di Torino accoglie gli espositori delusi da Milano

Il Salone del Libro di Torino accoglie gli espositori delusi da Milano

14
SHARE
Il Salone del Libro di Torino accoglie gli espositori delusi da Milano
Il Salone del Libro di Torino accoglie gli espositori delusi da Milano

Il Salone del Libro di Torino accoglie i delusi della kermesse parallela di Milano

Il Salone del Libro di Torino si prepara ad accogliere i delusi della kermesse parallela di Milano.

I tanti editori che si sono recati a “Tempo di libri” hanno raccolto risultati ben al di sotto delle aspettative. Sono stati appena 60mila i visitatori dell’evento del capoluogo lombardo. Un vero disastro, se si pensa che il numero minimo era stimato in 80mila persone.

Ora, editori ed espositori sono orientati a richiedere uno spazio anche a Torino. Dai vertici di SalTo fanno sapere che le porte sono aperte a tutti. Il vero problema, però, è la mancanza di spazio. Con l’istituzione del Salone del Libro di Milano, si temeva una grossa riduzione del numero di espositori e visitatori. Così non è stato, e gli spazi riempitivi (che erano destinati alle quinte e all’organizzazione tecnica) saranno riadattati. Bisognerà dunque fare spazio agli ultimi editori che troveranno posto.

Dunque, a Torino si respira aria di grande successo. Un successo reso ancora più pesante dal clamoroso flop della città rivale.

Ultimi giorni di attesa per l’evento di Lingotto Fiere

Il Salone del Libro di Torino sta per aprire i battenti. A Lingotto Fiere, dal 18 al 22 maggio, la kermesse riserverà tante sorprese.

L’attesa cresce, e potrà essere parzialmente sedata con alcuni eventi collegati.

Nella giornata di giovedì 27 ci sarà la presentazione finale a Palazzo Carignano, nella scenografia del Museo del Risorgimento. Venerdì arriverà alla Cavallerizza Reale Svetlana Aleksievic. Il premio Nobel per la letteratura avrà modo di raccontarsi dalle 18 in collaborazione con la casa editrice Bompiani. E poi tanti altri, tutti racchiusi nella #PrimaveraTorinese.

Correlato:  Domani arriva la neve e anticipa i giorni della merla

Insomma, l’apertura del Salone del Libro di Torino si avvicina, e gli ingredienti per una grande festa e per un grande risultato non mancano.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here