Home Articoli HP Turismo a Torino: boom di italiani

Turismo a Torino: boom di italiani

622
SHARE

Turismo, a Torino 5 milioni di visitatori nel 2016

Il turismo, a Torino, sta diventando una delle colonne portanti dell’economia locale.

I dati del 2016 mostrano come la città della Mole abbia accolto ben 4 milioni e 800mila visitatori. Un numero impressionante, che ha fatto registrare un aumento delle presenze del 2,41% e degli arrivi del 2,67% rispetto al 2015.

La crescita esponenziale del numero dei turisti ha abbracciato tutto il Piemonte, con un aumento generale e alcuni picchi in determinate province. Basti pensare che i risultati migliori sono stati prodotti dalle Langhe, dal Roero e da Asti. In totale, la regione ha visto un flusso di visitatori tale da far registrare 14 milioni di pernottamenti.

Chiamparino suggerisce i punti su cui lavorare

Sergio Chiamparino, commentando questi dati forniti dall’Osservatorio regionale sul turismo, ha evidenziato due questioni abbastanza spinose.

La prima riguarda la nazionalità dei turisti. L’anno scorso, appena 1,8 milioni dei visitatori proveniva dall’estero. Un numero nettamente inferiore rispetto al 2015, quando però ci furono attrazioni come l‘Expo e l’ostensione della Sindone. In compenso, c’è stato un boom di visitatori italiani, che trovano in Torino una meta culturale piena di fascino e di storia. Caratteristica non sempre comune, per esempio, in località balneari. Ciononostante, il Presidente della Regione ha lanciato un appello, per incentivare investimenti sul settore enogastronomico e naturalistico.

Chiamparino ha poi fatto un appunto sullo sviluppo del settore turistico. I numeri incoraggianti hanno distolto l’attenzione dell’ex sindaco del capoluogo piemontese dalla necessità di creare lavoro in altri ambiti. Per Chiamparino, infatti, la crescita verticale del turismo, a Torino, è senz’altro un fattore positivo. Sta di fatto che, però, occorre tornare a investire sui settori produttivi. La cultura e l’arte possono essere un punto di partenza per la rinascita di Torino e del Piemonte, ma non possono essere la locomotiva su cui si basa tutto il tessuto economico. E, a ben vedere, le affermazioni di Chiamparino sono incontestabili.

Correlato:  Aeroporto di Caselle, boom di passeggeri e fatturato nel 2017

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here