Home Arte San Salvario District 2017: creatività per le vie del quartiere

San Salvario District 2017: creatività per le vie del quartiere

13
SHARE
San Salvario District 6-9 aprile 2017

Dopo il grande successo dello scorso anno, con 50.000 visitatori, torna dal 4 al 9 aprile 2017 San Salvario District. Una kermesse che si snoderà per il quartiere simbolo dello scambio multiculturale torinese, sempre pronto ad accogliere l’eterogeneità per creare scambio e condivisione. Quattro giornate che vedranno protagonisti creativi di tutto il mondo uniti dalla passione per l’arte contemporanea, il fashion e il design.

Che cos’è San Salvario District?

San Salvario District Fashion Art & Design è stato ideato e promosso dall’Associazione GolfArt.

L’intento è di far emergere, con una formula aggregativa e coinvolgente, le principali novità provenienti dal mondo dell’arte, del design e della moda.

L’organizzazione di eventi e l’allestimento di mostre, la possibilità di fruire di servizi per la produzione sperimentale, la partecipazione a laboratori creativi sono i mezzi scelti per rivolgersi a un vasto pubblico.

San Salvario District 6-9 aprile 2017

Le sezioni di San Salvario District

Saranno tre le sezioni di San Salvario District: arte, designfashion.

La parte artistica è curata da Riccardo Ghirardini, Presidente dell’Associazione Harambee Art Kunt. Una sezione dal forte carattere multidisciplinare. Sguardo rivolto alle arti visive e alle forme di ibridazione tra design, architettura e fotografia.

I designer sono stati selezionati da Gian Carlo Tranzatto, dello Studio Associato U-Layer di Torino. Particolare attenzione sarà data qui alla progettualità e creatività nell’ambito dell’industria,dell’artigianato e del digitale.

Infine, è Marika Guida la supervisor della sezione fashion. Costumista e scenografa, ha curato un’esposizione rivolta specificamente a un pubblico di non addetti, Lo scopo è di far scoprire e riscoprire il mondo delle moda con un’ottica non convenzionale.

Gli eventi all’interno di ogni sezione sono coordinati da Ketty Vettori e Paola Rovetto della P and K Consulting.

Correlato:  Torino, il Comune lancia un bando culturale con un milione di euro per le periferie: saranno i cittadini a scegliere i progetti migliori

Da segnalare, infine, un’interessante mostra di grande valore sociale. Voci dal silenzio affronta per immagini il tema della violenza sulle donne. Diego Testolin è disegnatore di identikit, analista della scena del crimine per la polizia scientifica del Triveneto ed esperto di fisionomica. Nei suoi lavori ha voluto dare una lettura intima di un dramma attuale. Con l’intento di restituire dignità estetica a tutte le vittime.

Location ed espositori di San Salvario District

Sono tanti gli esercizi commerciali e le sedi istituzionali del quartiere che hanno aderito all’iniziativa.

L’elenco completo delle locations e degli espositori è consultabile sul sito di San Salvario District 2017.

 

Manuela Marascio

(Foto: pagina Facebook San Salvario District)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here