Home Articoli HP Metropolitana, fermata Cascine Vica senza scale mobili nel progetto

Metropolitana, fermata Cascine Vica senza scale mobili nel progetto

87
SHARE
a merenda sinoira di Slow Food al Bistrot di Spazio 7 Un appuntamento per gli amanti dell'enogastromonia e per chi segue le iniziative di Slow Food in città. La Condotta di Torino (ovvero il gruppo torinese di Slow Food) organizza una merenda sinoira negli spazi del Bistrot di Spazio 7, il ristorante della Fondazione Sandretto. Accreditati con The Tips: 15% off sull'ingresso. Partecipare costerà 13€ invece di 15€. Slow Food Torino https://www.facebook.com/slowfoodtorino/ In cucina Alessandro Mecca e i Maestri del Gusto Slow Food è casa tua, in tutti i sensi. La serata che vi aspetta al Bistrot dello Spazio 7 prevede diversi piatti e assaggi cucinati dallo chef padrone di casa, Alessandro Mecca presenterà il suo risotto, più alcune portate realizzate dai Maestri del Gusto della città. Il tutto accompagnato da una selezione di vini e cocktail che si potranno acquistare al bar della Fondazione. Tra i Maestri del Gusto presenti: Macelleria Giampaolo che presenterà il sushi di fassona piemontese; Osteria Bicchierdivino con l a Sôpa mitôna biellese; Pastificio Reale con Omegalotti con Seirass, semi di canapa e curcumina; Pastificio Bolognese e il Triangolo di gallinella di mare, cotta alla mediterranea; la Pescheria Gallina e l'Insalata povera del marinaio; Fil Rouge con i suoi formaggi; Il dolce canavese con i Nocciolini di Chivasso e Odilla Chocolat con Pralina al Vermouth Anselmo.
a merenda sinoira di Slow Food al Bistrot di Spazio 7 Un appuntamento per gli amanti dell'enogastromonia e per chi segue le iniziative di Slow Food in città. La Condotta di Torino (ovvero il gruppo torinese di Slow Food) organizza una merenda sinoira negli spazi del Bistrot di Spazio 7, il ristorante della Fondazione Sandretto. Accreditati con The Tips: 15% off sull'ingresso. Partecipare costerà 13€ invece di 15€. Slow Food Torino https://www.facebook.com/slowfoodtorino/ In cucina Alessandro Mecca e i Maestri del Gusto Slow Food è casa tua, in tutti i sensi. La serata che vi aspetta al Bistrot dello Spazio 7 prevede diversi piatti e assaggi cucinati dallo chef padrone di casa, Alessandro Mecca presenterà il suo risotto, più alcune portate realizzate dai Maestri del Gusto della città. Il tutto accompagnato da una selezione di vini e cocktail che si potranno acquistare al bar della Fondazione. Tra i Maestri del Gusto presenti: Macelleria Giampaolo che presenterà il sushi di fassona piemontese; Osteria Bicchierdivino con l a Sôpa mitôna biellese; Pastificio Reale con Omegalotti con Seirass, semi di canapa e curcumina; Pastificio Bolognese e il Triangolo di gallinella di mare, cotta alla mediterranea; la Pescheria Gallina e l'Insalata povera del marinaio; Fil Rouge con i suoi formaggi; Il dolce canavese con i Nocciolini di Chivasso e Odilla Chocolat con Pralina al Vermouth Anselmo.

Linea 1 della metro, la fermata Cascine Vica senza scale mobili

La fermata Cascine Vica senza scale mobili. È questo il paradosso della linea 1 della metropolitana, che sarà prolungata prossimamente.

Nei giorni scorsi era arrivata la lieta notizia della disponibilità di fondi dal governo centrale. Da Roma arriveranno 300 milioni di euro per realizzare la nuova fermata tra Collegno e Rivoli. Denaro messo a disposizione dal Cipe, ente che si occupa di opere pubbliche.

Ora, però, per risparmiare sulle spese, manca nel progetto la predisposizione della struttura sotterranea all’allestimento delle scale mobili. Un bel problema, che fa parecchio discutere.

La fermata Cascine Vica senza scale mobili non è accettabile per Legambiente, che sta già portando avanti una piccola battaglia. I vertici dell’associazione si stanno battendo perché i disabili non incontrino difficoltà negli spostamenti, soprattutto negli orari di punta. Senza le scale mobili, coloro che sono impossibilitati a usare le scalinate normali avrebbero molti problemi. Dovrebbero, per esempio, aspettare costantemente l’ascensore. Una eventualità non proprio comoda per gli utenti.

È vero che il prossimo prolungamento della metro potrà scoraggiare ulteriormente i cittadini a utilizzare l’automobile. È anche vero però che ci devono essere le condizioni necessarie perché ciò avvenga.

Si preannunciano molte polemiche. La Città Metropolitana deve decidere in fretta sul da farsi, includendo anche le scale mobili, per evitare che la tanto agognata fermata di Cascine Vica sia poco utilizzata.

Commenti

Correlato:  Al Sant'Anna di Torino arriva il ventilatore per i bimbi prematuri

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here