Home Articoli HP Mamme narranti: un percorso di rigenerazione urbana a Santa Rita

Mamme narranti: un percorso di rigenerazione urbana a Santa Rita

5
SHARE

 

La Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani, la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, insieme a Urban Center Metropolitano promuovono il progetto Mamme Narranti alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani di corso Galileo Ferrarsi, 266: un percorso di rigenerazione urbana che ha l’obiettivo di stabilire una relazione tra la realtà artistica che affonda le proprie radici negli anni Settanta (grazie alla pionieristica attività di animazione teatrale per ragazzi e giovani svolta dal Teatro dell’Angolo) e la vita e le dinamiche del territorio urbano circostante.

A condurre questo esperimento culturale, sociale e artistico, sarà Andrea Satta, pediatra, musicista e scrittore che da sette anni, un lunedì al mese, nel suo ambulatorio di medico di base della periferia romana, accoglie mamme e papà, invitandoli a raccontare la favola con cui si addormentavano da piccoli.

andrea-satta1-1

Al centro dell’iniziativa, gli abitanti e le storie – passate e recenti – del quartiere Santa Rita, zona in piccola parte ancora di estrazione operaia, che prende il nome dal Santuario dedicato alla santa umbra.

Si punta, in questo modo, alla partecipazione della comunità attraverso la conoscenza reciproca e l’incontro con altre culture, anche nella prospettiva di abbattere il pregiudizio, l’emarginazione e il razzismo.

Per la Fondazione TRG si tratta di un tuffo nella propria storia: proprio in questo quartiere, all’inizio degli anni Settanta, l’allora Compagnia dei Burattini/Teatro dell’Angolo ha dato vita a uno dei suoi primi esperimenti di teatro sociale, con La festa dentro la testa, spettacolo per bambini realizzato con la collaborazione degli alunni delle scuole elementari della zona.

L’originalità del progetto Mamme narranti sta nel fatto che gli abitanti del quartiere saranno i protagonisti della costruzioni di uno spettacolo teatrale urbano, che verrà rappresentato il prossimo autunno. La creazione dello spettacolo partirà dai racconti dei partecipanti e dai percorsi urbani che verranno realizzati in collaborazione conl’Urban Center Metropolitano e la Fondazione Contrada Torino: itinerari significativi per il quartiere e per le persone che vi abitano, che saranno compiuti a piedi, in bicicletta e in tram.

Il percorso si articolerà in diversi appuntamenti mensili, con tappe centrali come il festival Giocateatro Torino 2017 e il Salone internazionale del Libro 2017. Gli incontri prevedono due visite guidate nel quartiere  santa Rita e un appuntamento alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani.

Il calendario dei prossimi appuntamenti:

8 aprile ore 17 – percorso urbano

9 aprile ore 10 – percorso urbano / ore 17 – incontro teatrale

20 maggio ore 17 – percorso urbano

21 maggio ore 10 – percorso urbano / ore 17 – incontro teatrale

17 giugno ore 17 – percorso urbano

18 giugno ore 10 – percorso urbano / ore 17 – incontro teatrale

30 settembre ore 17 – percorso urbano

1° ottobre ore 10 – percorso urbano / ore 17 – incontro teatrale

21 ottobre ore 17 – percorso urbano

22 ottobre ore 11 – incontro teatrale

La partecipazione ai percorsi urbani e agli incontri teatrali è gratuita fino a esaurimento posti. E’ indispensabile confermare la propria partecipazione telefonando al numero 011/19740280.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here