Home Articoli HP Torino, la Ztl sarà estesa 7-8 ore: il Comune applica il modello...

Torino, la Ztl sarà estesa 7-8 ore: il Comune applica il modello di Bologna

8
SHARE
Torino, la Ztl sarà estesa 7-8 ore: il Comune applica il modello di Bologna
Torino, la Ztl sarà estesa 7-8 ore: il Comune applica il modello di Bologna

Torino, la Ztl sarà allungata in estate

Una delle tematiche che fa più discutere gli automobilisti di Torino, la Ztl, sarà oggetto di ulteriori malumori.

Da Palazzo Civico, infatti, è stato avviato il progetto per estendere gli orari delle limitazioni del traffico. Una decisione che sarà concretizzata in estate, quando l’orario 7:30 – 10:30 sarà archiviato.

L’amministrazione comunale vuole applicare un modello molto simile a quello del Comune di Bologna. A Torino, la Ztl dovrebbe essere estesa a 7-8 ore, e non alle semplici tre ore a cui si era abituati. Coloro che non hanno i requisiti di entrarvi dovranno pagare un ticket giornaliero di 6 euro. Una sorta di permesso per chi deve entrare occasionalmente in una zona in cui non è consentito l’accesso. La piccola differenza sta nel fatto che nel capoluogo emiliano la Ztl dura dalle 7:30 alle 20, mentre a Torino ci saranno 4 ore in meno di stop.

Questo progetto è ancora in fase di sviluppo, e dovrà essere discusso e approvato con i residenti e i commercianti. Questi ultimi, in particolare, saranno i più svantaggiati, dato che l’afflusso di clientela sarà molto limitato. Il centro storico rischia di essere inaccessibile per molti cittadini, il che comporterebbe un danno economico non indifferente.

Il Comune sta pensando anche un’altra soluzione. La Giunta potrebbe proporre la Ztl in altre micro aree della città, quelle maggiormente trafficate. Questa iniziativa, però, avrebbe un costo superiore, poiché bisognerebbe acquistare nuove attrezzature (telecamere e segnaletica).

Dunque, il Comune cerca di combattere il traffico, e lo fa con uno dei mezzi più efficaci. Bisognerà vedere il gradimento dei cittadini: non tutti saranno entusiasti di queste misure.

Correlato:  A Torino screening gratuiti in piazza nel mese di maggio

(foto da www.ecodellacittà.it)

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here