Home Articoli HP ToBike: i torinesi amano passeggiare in bicicletta

ToBike: i torinesi amano passeggiare in bicicletta

37
SHARE
ToBike: i torinesi amano passeggiare in bicicletta
ToBike: i torinesi amano passeggiare in bicicletta

ToBike mania!

Le nostre due ruote hanno addirittura superato quelle londinesi: l’Italia è una nazione a noleggio!

Non solo biciclette all’Osservatorio Nazionale della Sharing Mobility, ma anche car sharing, noleggi di scooter, bus e addirittura parcheggi privati, dati in affitto quando sono lasciati liberi dai proprietari: si è parlato di tutto e di più a Roma il 23 novembre 2016 durante la conferenza sulla mobilità condivisa. A Torino non sono così conosciuti i noleggi di bus, scooter, parcheggi privati ma chi lo sa, magari un giorno potranno divenire in realtà!

Ritorniamo però alle nostre amatissime ToBike: i dati parlano chiaro, in Italia sono più di duecento i Comuni in cui è attivo il bike sharing, con 13.770 mezzi condivisi. A Torino il servizio è gestito da BicinCittà, che serve 115 Comuni in tutta Italia, per un totale di 6300 bici e 1418 stazioni. Fra tutte, Torino è la città dove si pedala di più, le biciclette gialle di ToBike sono le più utilizzate, con almeno tre noleggi al giorno per ognuna. I numeri superano Londra e siamo, di poco, dietro la capitale francese dove il vélib funziona ma in tutta la Francia i servizi attivi non sono presenti in tutte le città (non superano la quarantina).

Ovviamente se dobbiamo paragonare il caso Torino con Milano i numeri sono ben altri; il bike haring lì è stato installato da ClearChannel, cui fa capo anche la rete di Verona, per un totale di 4900 biciclette e 230 stazioni. Quasi il 30 per cento degli abitanti ha deciso di lasciare l’automobile in garage e utilizzare la bicicletta per spostarsi. Al momento i dati di Milano sono fantascienza per Torino ma si può comunque migliorare anche (e soprattutto) sotto l’aspetto della manutenzione dei mezzi. In primavera potremo utilizzare le nuove biciclette (così ha assicurato Gianluca Pin, direttore commerciale di BicinCittà) più sicure, leggere e dinamiche!

Noi siamo in attesa che marzo arrivi. Voi?

Carmen Terrazzino

Commenti

Correlato:  Mole Antonelliana: da tempio israelitico a simbolo di Torino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here