Home Articoli HP Vicino a Torino, il secondo più grande labirinto d’Italia

Vicino a Torino, il secondo più grande labirinto d’Italia

5452
SHARE
TORINO: IL SECONDO LABIRINTO PIU’ GRANDE D’ITALIA
TORINO: IL SECONDO LABIRINTO PIU’ GRANDE D’ITALIA

Si trova nel Canavese, precisamente a Caravino il secondo labirinto di siepi più grande d’Italia. Scopriamone la storia.

Avete sempre sognato di addentrarvi in un labirinto? Bene, ora potete farlo. Dove? A Caravino, nel Canavese, all’interno del Castello di Masino.

Segnalato fin dal 1753 nelle carte, il labirinto è un intrinseco di siepi, in totale 1400 piante di carpini, con pareti verdi. La storia del castello è altrettanto importante: costruito nel XVI secolo, voluto fortemente dai Valperga per difendersi dai nemici è teatro di vari scontri con Savoia, Acaja e anche i Visconti di Milano.

Nel 1988, alla morte dell’ultima residente Vittoria Leumann il figlio Luigi Valperga di Masino ha ceduto castello e parco al FAI, Fondo Ambiente Italiano. Dimora, parco e labirinto sono stati restaurati e sono aperti al pubblico con visite individuali e di gruppo organizzate dal FAI.

Riuscite ad immaginarvelo? Pensate che sia come il labirinto della Regina di Cuori di Alice nel Paese delle Meraviglie? Invece no! Allora il dedalo di siepi è fatto di 1400 piante di carpini, con pareti verdi in cui ci si può perdere davvero: per chi si “arrende”, c’è una torretta su cui arrampicarsi per trovare la via d’uscita. Basta trovare la torretta.

Sarebbe bello perdersi in questo luogo magico e misterioso, vero? Non ci resta che recarci tra Ivrea e Santhià ed entrare dentro questo labirinto, sperando di non incontrare il Minotauro!

(foto di TorinoToday)

Carmen Terrazzino

Commenti

Correlato:  Monopoly Italia: Torino in lizza per la casella più importante (Parco della Vittoria)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here