Home Articoli HP Museo Egizio, a Catania ci sarà la succursale: firma attesa il 10...

Museo Egizio, a Catania ci sarà la succursale: firma attesa il 10 marzo

8
SHARE
Museo Egizio, a Catania ci sarà la succursale: firma attesa il 10 marzo
Museo Egizio, a Catania ci sarà la succursale: firma attesa il 10 marzo

Museo Egizio, a Catania la sua succursale

Museo Egizio, a Catania ci sarà la succursale. La firma per ufficializzare la creazione della mini sede è attesa per il prossimo 10 marzo.

Si è svolto, in questi giorni, l’incontro decisivo tra la Soprintendenza, la Fondazione Torino Musei , il direttore del Museo Egizio Christian Greco. Incontro a cui hanno partecipato il sindaco di Catania Enzo Bianco e l’Assessore alla Cultura Orazio Licandro. In questa occasione, sono state definite le tappe per l’apertura della succursale e le tempistiche.

Il Museo Egizio, a Catania, sarà adibito nel Convento dei Crociferi. Uno spazio di circa mille metri quadri, che è stato ristrutturato appositamente per quest’anno. I pezzi che andranno a occuparne le sale saranno presi dai depositi dell’Egizio di Torino. Saranno scelti, di comune accordo, dal direttore dell’Egizio di Torino e dalla Soprintendenza.

I reperti che andranno a Catania si aggiungeranno alle collezioni ellenistiche, per creare un itinerario unico. Per le operazioni, la città siciliana ha ricevuto dal Governo 2,6 milioni di euro dal “Patto per Catania”. Questo perché il Ministero dei Beni Culturali ha sostenuto sin dall’inizio questo progetto.

Si tratta di un procedimento simile a quello avvenuto in Francia con il Louvre, che ha aperto una sede distaccata a Lens. Un modello riproposto per rendere efficace la collaborazione tra un museo internazionale come l’Egizio torinese e una città che punta a espandersi su altri settori del turismo.

Ancora due mesi, e anche Catania avrà il suo Museo Egizio.

(foto www.vivict.it)

Commenti

Correlato:  Un'iniziativa tutta targata Mole24: La mia Torino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here