Home Articoli HP Palazzina di Stupinigi: l’Appartamento del Re sarà restaurato in 4 mesi

Palazzina di Stupinigi: l’Appartamento del Re sarà restaurato in 4 mesi

6
SHARE
Palazzina di Stupinigi: l'Appartamento del Re sarà restaurato in 4 mesi
Palazzina di Stupinigi: l'Appartamento del Re sarà restaurato in 4 mesi

Lavori in vista alla Palazzina di Stupinigi: l’Appartamento del Re

Sta per tornare agli antichi splendori una delle parti più importanti della Palazzina di Stupinigi: l’Appartamento del Re.

I restauri conservativi, che saranno avviati a breve, dureranno circa quattro mesi, e saranno terminati entro giugno. La Fondazione CRT si farà carico dell’intero costo dei restauri, e avrà la collaborazione della Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino.

Gli incaricati delle operazioni saranno la torinese Nicola Restauri e la Rinetti Barbara Conservazione e Restauro Opere d’Arte. Quest’ultima si occuperà delle boiserie, mentre la Nicola Restauri si occuperà delle tele e dei dipinti murali. I lavori saranno seguiti dalla Soprintendenza per le Belle Arti e il Paesaggio per il Comune e la Provincia di Torino.

I restauri saranno effettuati con le tecniche più moderne, come le “microiniezioni” per i dipinti murali e le protezioni con filtro UV contro i raggi solari per le tele. Tecniche necessarie per far sì che le opere restino quasi intatte nel tempo.

I lavori non riguarderanno solo dipinti e tele. Gli ambienti dell’appartamento (anticamera, camera da letto, gabinetto da toeletta, piccola galleria e salotto) saranno riportati alle origini anche nelle pavimentazioni, nelle carte da parati e nei camini.

Dunque, le opere di inestimabile valore realizzate da artisti come Juvarra, Milocco Beaumont, Piffetti, Servozelli e Fariano stanno riprendendo vita.

La Palazzina di Caccia di Stupinigi sta per riabbracciare alcune delle sue eccellenze, per essere ancora più competitiva a livello turistico.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here