Home Articoli HP Cosa fare a Torino nel weekend (21-22 gennaio 2017)

Cosa fare a Torino nel weekend (21-22 gennaio 2017)

0
SHARE
bello figo cosa fare a torino nel weekend astoria 21 gennaio 2017

Il freddo intenso e qualche malanno vi hanno tenuto chiusi in casa negli ultimi giorni? Rimpiangete il dolce far niente delle vacanze natalizie? Vorreste un po’ di relax e divertimento dopo le prime settimane di ripresa del lavoro? Dando un’occhiata agli eventi nella nostra città sabato e domenica, sicuramente qualcosa potrà fare al caso vostro. Appuntamenti con la cultura e lo svago, adatti a tutti i tipi di pubblico. Ecco alcune proposte su cosa fare a Torino nel weekend del 21 e 22 gennaio 2017.

Concerti a Torino il 21 e 22 gennaio 2017

Gli appuntamenti musicali a Torino non mancano mai.

Sabato 21 gennaio alle 18 Brunori Sas presenta alla Feltrinelli Express di Porta Nuova il suo nuovo album A casa tutto bene, appena uscito. Il cantautore cosentino ci racconta storie di quotidiana paura, e i modi in cui affrontarla. Come dichiarato in un’intervista a Rockit, le canzoni del disco parlano della paura di perdere qualcuno o qualcosa, la paura di deludere, di cambiare. E della nostra naturale tendenza a cercare un rifugio o un riparo. Un po’ come quel luogo misterioso e oscuro che è l’Aspromonte, dove Brunori Sas ha composto parte dell’ultimo lavoro.

Alle 22.30 l’Astoria sarà letteralmente invaso dai fan di Bello Figo, il rapper che ha fatto tanto parlare di sé negli ultimi tempi. Da re del web a fenomeno mediatico, il cantante ghanese di Parma ha fatto sold out e si prepara a scaldare tutta San Salvario. Scoperto da Andrea Diprè, ha raggiunto la notorietà con il pezzo Referendum Costituzionale, in cui si schierava per il sì e faceva autoronia sulla sua condizione di immigrato. Un genere di trash che fa sempre discutere.

Correlato:  Museo Borsalino a rischio chiusura. Servono 50.000 firme

Proseguiamo con le proposte su cosa fare a Torino nel weekend cambiando decisamente genere.

Ci spostiamo al Teatro Colosseo. Domenica 22 gennaio avremo il “professore” Roberto Vecchioni in concerto: Canzoni per i figli è il titolo del suo ultimo album, dedicato appunto ai figli Francesca, Carolina, Arrigo ed Edoardo. L’amatissimo cantautore sarà accompagnato sul palco dalla band storica: Lucio Fabbri (pianoforte e violino), Massimo Germini (chitarra acustica), Marco Mangelli (basso) e Roberto Gualdi (batteria). Il disco mescola con grazia musica e letteratura, creando arrangiamenti acustici delicati e intimi. La voce di un padre che si racconta seguendo un intenso filo narrativo.

Cosa vedere a teatro a Torino il 21 e 22 gennaio 2017

  • Al Teatro Carignano vanno in scena fino a domenica 22 gennaio le ultime repliche di Natale in Casa Cupiello, diretto d Antonio Latella. Un notevole lavoro registico sul grande classico di Eduardo De Filippo. Una rilettura estremizzata della tragedia domestica che si consuma accanto al presepe di Luca Cupiello.
  • Alle Fonderie Limone fino a domenica 22 è possibile assistere a Tante facce nella memoria, con Lunetta Savino e Carlotta Natoli. Sei storie di donne legate all’eccidio delle Fosse Ardeatine. Uno spettacolo liberamente tratto da registrazioni raccolte da Alessandro Portelli. Per celebrare la memoria di donne che hanno lottato per la libertà del nostro Paese.
  • Il Teatro Gobetti ospita Il lavoro di vivere, con Carlo Cecchi. Scontro verbale disperato e sarcastico tra un uomo e una donna che hanno smesso di amarsi. Un testo scritto dall’autore israeiliano Hanoch Levin.

Al cinema a Torino con Fish&Chips Film Festival

Fino a domenica 22 gennaio il Cinema Massimo accoglie le proiezioni del Fish&Chips Film Festival, rassegna dedicata al cinema erotico. Se siete indecisi su cosa fare a Torino nel weekend, sicuramente uno sguardo al programma vi aiuterà nella scelta. Una kermesse che tratta l’erotismo come arte e bisogno primario dell’uomo. Una selezione di film che mostreranno vari lati del sesso: psicologico, fisico, sociale. Un’occasione per scoprire questo mondo da altri punti di vista, nel segno della libera espressione.

Correlato:  Ritmika 2016: inizia oggi la kermesse musicale gratuita di Moncalieri

 

Manuela Marascio

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here