Home Articoli HP Peyrano, chiude lo storico negozio di corso Vittorio 76

Peyrano, chiude lo storico negozio di corso Vittorio 76

48
SHARE
Peyrano, chiude lo storico negozio di corso Vittorio 76
Peyrano, chiude lo storico negozio di corso Vittorio 76

Lo storico marchio Peyrano chiude il suo negozio di corso Vittorio Emanuele II.

I pasticceri, che operano da oltre un secolo negli ambienti centrali e borghesi di Torino, hanno deciso di chiudere la attività, principalmente a causa della crisi e del nuovo stile di alimentazione di molti torinesi. Un tempo, non c’era nemmeno lo spazio per varcare la porta del negozio, mentre ora i proprietari sono talmente scoraggiati da affermare che la nostra città non ha più la possibilità di ospitare questo genere di attività. Colpa della crisi, che ha ridimensionato le tasche di molti clienti abituali, e anche delle nuove diete, che, di certo, non incoraggiano il consumo di dolci.

Addio dunque alle torte personalizzate, alle brioches, ai savarin e ai caratteristici micro-pasticcini.

Peyrano, però, non abbandona del tutto Torino: rimarrà ugualmente aperto il laboratorio di corso Moncalieri, in cui continua la produzione di cioccolato e di prelibatezze dolciarie made in Torino.

Con la chiusura del negozio di corso Vittorio 76, Peyrano chiude un periodo travagliato, cominciato 15 anni fa. Nel 2002, infatti, ha inizio il declino dell’azienda, che il cui marchio viene acquisito dalla famiglia Maione di Napoli. Nel 2010, con il fallimento, i Peyrano riescono a rilevare nuovamente il marchio, e a rilanciare l’attività. Un rilancio mai avvenuto, che ha portato al triste epilogo di questi giorni.

Un pezzo di Torino se ne va: un’azienda nata nel 1914, che aveva anche fornito la Casa Reale, chiude i battenti e limita la sua produzione.

Commenti

Correlato:  Hitler e quell'ossessione per la Sindone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here