Home Articoli HP Cultura, 2016 da incorniciare per la Fondazione Torino Musei

Cultura, 2016 da incorniciare per la Fondazione Torino Musei

4
SHARE
Cultura, 2016 da incorniciare per la Fondazione Torino Musei
Cultura, 2016 da incorniciare per la Fondazione Torino Musei

La Fondazione Torino Musei ha vissuto un vero e proprio anno di grazia.

I numeri di questa annata parlano chiaro: sono stati ben 816mila e 113 i turisti che hanno visitato almeno una struttura della Fondazione, con un incremento del 3,4% rispetto al 2015. A trainare questo risultato è stato, senza dubbio, Palazzo Madama, che ha totalizzato ben 313mila visitatori.

Un successo dettato sopratutto dagli eventi legati al decennale dalla sua riapertura, avvenuta nel 2006, che ha destato molta curiosità dopo i 18 anni di chiusura, passati tra restauri e migliorie. Il primo Senato del Regno d’Italia si è affermato come prima attrazione del centro cittadino, con un seguito invidiabile in tutta Italia: l’aumento degli ingressi è stato infatti a doppia cifra, di circa il 57% rispetto all’anno precedente.

A far parlare di sé anche la Rocca del Borgo Medievale, che ha superato le 143mila visite, facendo segnare un bel +27% sul 2015.

Ingressi in aumento anche per il Museo d’Arte Orientale (Mao), che ha avuto un aumento di circa 5mila e 500 visitatori rispetto al 2015, con un 2016 che si è chiuso a quota 111mila e 760 ingressi.

La Galleria d’arte moderna (Gam) si è confermata invece su alti livelli, con oltre 248mila biglietti staccati nell’anno appena concluso.

Il 2016 è stato dunque un anno da incorniciare per la Fondazione Torino Musei, che ha migliorato i risultati degli anni precedenti e si prepara a fare ancora meglio in questo 2017 appena cominciato.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here