Home Articoli HP L’energia della metro sarà utilizzata per scaldare le case soprastanti

L’energia della metro sarà utilizzata per scaldare le case soprastanti

21
SHARE
L'energia della metro sarà utilizzata per scaldare le case soprastanti
L'energia della metro sarà utilizzata per scaldare le case soprastanti

L’energia prodotta dalla metro potrà essere utilizzata per scaldare o raffreddare le case soprastanti.

È questa la grande innovazione, ideata dal team di Marco Barla, che ha intenzione di sperimentare questo sistema con il tratto di terreno che separa la superficie dall’ambiente sottostante. Proprio il terreno può rappresentare un ottimo serbatoio di energia, con il transito di calore che sarà percettibile sia in inverno che in estate.

La temperatura fissa che si misura nei 10 metri sotterranei della metro è di 14.5 gradi: nella stagione invernale, lo scambio di energia porterà maggior calore nelle case. Energia che farà il percorso inverso in estate, quando la temperatura in superficie sarà più alta rispetto a quella della metro.

Il calore sarà conservato e trasmesso tramite un nuovo tipo di conci, che saranno già utilizzati nel tratto scavato dalla talpa “Masha“. Sarà dunque piazza Bengasi la prima area a sperimentare questa nuova invenzione in campo ingegneristico, con le prime trasmissioni che saranno effettuate già a partire da marzo. Saranno posizionati due anelli, con cui si potrà capire la reale portata dell’iniziativa.

Il progetto non darà vita a nuove start up: l’obiettivo è infatti quello di dare in licenza il brevetto, con alcune richieste provenienti da alcuni Paesi europei. Uno di questi è la Polonia, che sta pensando di emulare Torino con la metro di Varsavia.

Commenti

Correlato:  Circoscrizione 4, al Parco della Tesoriera saranno abbattuti sette alberi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here