Home Articoli HP Palazzina Aldo Moro, a gennaio ripartono i lavori dopo quattro anni

Palazzina Aldo Moro, a gennaio ripartono i lavori dopo quattro anni

7
SHARE
Palazzina Aldo Moro, a gennaio ripartono i lavori dopo quattro anni
Palazzina Aldo Moro, a gennaio ripartono i lavori dopo quattro anni

I lavori per la Palazzina Aldo Moro sono ormai fermi da quattro lunghissimi anni, ma è arrivata proprio recentemente la notizia tanto attesa: i cantieri riapriranno a breve.

Nel gennaio del 2017, infatti, le operazioni di restaurazione della Palazzina riprenderanno definitivamente, per poi concludersi nel 2018. La riapertura del complesso, invece, è fissata per il 2019.

Sarà infatti necessario più di un anno per portare a termine un progetto così imponente, che prevede 80 posti letto, aule e uffici per l’ateneo, una palestra, un parcheggio sotterraneo di tre piani, un punto di ristorazione e un asilo nido.

Per lo svolgimento dei lavori è arrivato l’ok dall’Università di Torino, che ha anche messo a disposizione 7,5 dei 50 milioni che servono per completare le opere. I restanti 42,5 saranno reperiti da investitori privati e da fondi pubblici.

A guidare la ristrutturazione sarà la ditta toscana Esseti, che ha già operato a Torino per la costruzione del JMedical dello Juventus Stadium. La Esseti doveva iniziare a lavorare sulla Palazzina Aldo Moro già dall’autunno del 2016, ma alcune complicazioni aziendali hanno ritardato il tutto.

Torino dice addio a un angolo di degrado, con una nuova struttura pronta a dare ancora più importante all’Università di Torino. Ora, però, bisognerà iniziare a pensare anche a Palazzo Nuovo: l’amianto e l’antincendio costeranno, nel prossimo anno, 6 milioni di euro, ma ci saranno anche altre spese da affrontare per rendere migliore un edificio che ha tanto prestigio.

Commenti

Correlato:  Cosa fare a Torino nel weekend 26-28 maggio?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here