Home Articoli HP Torino, il 92% degli alberghi è pieno a Capodanno: bene anche i...

Torino, il 92% degli alberghi è pieno a Capodanno: bene anche i consumi

23
SHARE
Torino, il 92% degli alberghi è pieno a Capodanno: bene anche i consumi
Torino, il 92% degli alberghi è pieno a Capodanno: bene anche i consumi

I dati di Confesercenti, riguardanti il periodo natalizio, fanno trasparire numeri molto positivi per le attività commerciali torinesi, soprattutto nel settore turistico: il 92% delle stanze degli alberghi del capoluogo piemontese sarà infatti occupato.

E se si desidera analizzare un arco temporale più lungo, si può utilizzare come esempio il periodo che va dal 28 dicembre al 3 gennaio, con il 90% delle strutture alberghiere già prenotate.

Non è però solo il settore turistico a trainare questa buona tendenza: oltre agli alberghi, sorridono anche i negozi al dettaglio, nonostante i consumi non abbiano avuto una vera e propria ripartenza.

I giocattoli sono stati molto gettonati tra gli acquisti, con una crescita del 10% rispetto anch’esso scorso anno.

Stesso aumento anche per il cibo (+10/15%), ma non sono stati da meno anche i libri e il settore hi-tech, con i cellulari, i tablet e i videogiochi ad andare a ruba. In crescita, ma a ritmo decisamente più contenuto, il settore dell’abbigliamento, con molti acquisti low cost come sciarpe e maglie. I commercianti attendono, così come i consumatori, l’inizio dei saldi.

Bene anche la ristorazione, con il cenone del 24 e il pranzo del 25 che hanno fatto registrare buoni numeri e che saranno ancora più attivi per la serata del 31.

Dunque, delle festività che hanno portato buone notizie dal punto di vista economico, con la città che ha saputo ottenere ricadute positive sul tessuto commerciale grazie alla sua grande capacità attrattiva, con i turisti che di sono riversati a Torino non solo per l’evento di Capodanno, ma anche per approfittare delle feste per visitare le attrazioni cittadine.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here