Home Articoli HP La Regione Piemonte stanzia 17,5 milioni per Residenze reali e siti Unesco

La Regione Piemonte stanzia 17,5 milioni per Residenze reali e siti Unesco

56
SHARE
Dal 1° giugno aperti i giardini della Palazzina di Stupinigi
Dal 1° giugno aperti i giardini della Palazzina di Stupinigi

La Regione Piemonte ha deciso di stanziare ben 17,5 milioni di euro per la valorizzazione delle Residenze Reali e dei siti UNESCO.

L’investimento sarà effettuato attingendo dai fondi europei, ma il denaro non sarà utilizzato immediatamente: la manutenzione e le migliorie agli edifici saranno realizzate con un piano pluriennale, in cui saranno investiti gradualmente questi milioni.

I principali lavori saranno svolti su immobili regionali, come Parco di Stupinigi, Borgo Castello all’interno del Parco La Mandria, Castello di Casotto e Palazzo Callori di Vignale; un percorso simile era stato già intrapreso, in passato, con il Museo Egizio, la Reggia di Venaria Reale e il Museo del Risorgimento, con ottimi risultati.

Questi interventi sono mirati principalmente allo sviluppo economico e turistico delle attività commerciali di questo settore. I nuovi spazi, infatti, saranno destinati a soggetti ed enti terzi, che si occuperanno della nascita e della crescita delle attività produttive che sorgeranno in seguito alle opere di modifica.

L’obiettivo della Regione è quello di fare investimenti massicci per rafforzare l’offerta turistica e per potenziare i punti di forza del territorio, con il Piemonte che punta a diventare un luogo di attrazione sempre più all’avanguardia, con i suoi paesaggi e il suo patrimonio storico e paesaggistico.

Commenti

Correlato:  Torino, i pullman elettrici dalla Cina rivoluzionano il trasporto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here