Home Articoli HP In centomila sulle piste da sci piemontesi!

In centomila sulle piste da sci piemontesi!

SHARE
In centomila sulle piste da sci piemontesi!
In centomila sulle piste da sci piemontesi!
Tempo di lettura: 1 minuto

A differenza dell’anno scorso la neve è già caduta due volte, un “evento” che fa contenti esercenti e sciatori e fa ipotizzare almeno centomila presenze sulle montagne piemontesi.

In media siamo tra i quaranta ed i trenta centimetri di neve che hanno portato da ieri le stazioni sciistiche a lavorare a regime. Si spera in un boom ma non lo si dice troppo forte, sicuramente fino ad ora si è a cavallo; e come dicono gli esercenti da tempo non si vedeva un dicembre così bianco.

A portare gente probabilmente, oltre alla “fresca“, anche la Coppa del Mondo che ha attirato turisti da ogni dove. Ed è così che la perdita del 20% finita sui tour operator va forse a mitigarsi; tant’è che gli albergatori hanno fatto quasi il tutto esaurito per l’intera stagione.

Si conta un buon centomila persone nella Vialattea, insomma, è come se per un momento la la città si sposta in montagna. Tutte le piste aperte ed anche i collegamenti tra loro, a breve. Pragelato, Sauze, Bardonecchia, ovunque sarà accessibile e si troveranno piste agibili.

Con i numeri sopra non stupisce quindi la mancata disponibilità che è iniziata in questi giorni nel settore alberghiero; dagli hotel tengono però a precisare come Natale sia la colonna portante ma come il tutto poi tende a rifarsi a febbraio e marzo. In alcuni casi, come Prali, comunque ci si aspetta di sciare fino a maggio in quanto le cadute nevose hanno toccato i novanta centimetri.

Correlato:  Arriva a Torino Droidcon Italy, il più importante evento italiano dedicato al sistema operativo Android

Speriamo quindi che l’anno nuovi porti i buoni propositi tanto attesi.

@Damiano Grilli



Commenti

SHARE