Home Articoli HP 8 dicembre: ecco cosa fare a Torino il ponte dell’ Immacolata

8 dicembre: ecco cosa fare a Torino il ponte dell’ Immacolata

175
SHARE
8 dicembre: ecco cosa fare a Torino il ponte dell' Immacolata
8 dicembre: ecco cosa fare a Torino il ponte dell' Immacolata

Puntuale come un orologio svizzero è arrivato anche quest’anno la fine dell’autunno, che insieme a freddo, intemperie e giornate tristemente corte, porta con se anche le festività natalizie e il giorno dell’Immacolata ne è, senza dubbio, il portone di ingresso.

Giovedì 8 dicembre, dunque, teniamoci tutti pronti a scendere in cantina per spacchettare albero e presepe e, soffiata via la polvere di un anno, non perdiamo l’occasione di addobbare il nostro salotto insieme a tutta la famiglia. Fatto? Vi avanza ancora un sacco di tempo perché avete la fortuna di avere ponte fino a lunedì 11?

Nessun problema, Torino è perfettamente in grado di assolvere a tutte le vostre richieste. Come non visitare, solo per cominciare, lo sfavillante Villaggio di Babbo Natale allestito in Piazza d’Armi.

Tra fabbrica di giocattoli, casa degli Elfi e pista da pattinaggio non dimenticatevi del teatrino dove tra i tanti spettacoli, proprio l’8 dicembre, sarà la volta di “Sconcerto d’Amore”.

Subito fuori dalle mura della città, alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, avrà luogo in uno scenario d’altri tempi “Natale è Reale”. Spettacoli teatrali, laboratori a tema, stand enogastronomici ed artigianali sono solo una parte di ciò che vi aspetta nella Reggia Sabauda.

Tornando invece in città, innumerevoli sono i mercatini che potranno accogliervi a braccia aperte. Iniziando dal tradizionale Borgo Dora 2016, luogo ideale per pensare già a qualche regalo ad amici e parenti tra rielaborati prodotti di gastronomia e deliziose creazioni artigianali, per andare a finire al Borgo Medievale fattosi ospite de “Il Gusto del Natale”.

Dolci, Cioccolato e piatti tipici la faranno senza dubbio da padrone, ma non appena fatto il carico di endorfine si sarà pronti per acquistare le curiose idee regalo che il castello del Valentino potrà offrire.

Per gli amanti del vintage, invece, un consiglio da non sottovalutare è certamente quello di visitare il fornitissimo mercatino delle pulci di Porta Palazzo. Inutile invece sottolineare come ancora una volta Torino si confermi in prima fila per arte e cultura. Saranno infatti aperti, durante la festività, i più importanti musei cittadini.

Teatro Carignano emozionerà con l’Ivanov di Cechov e il Regio vi commuoverà con il musical West Side Story, ma, ancora più importante, sarà possibile per chi non l’avesse ancora fatto, visitare Palazzo Chiablese e la sua mostra sulle opere di Henri de Toulouse-Lautrec. Saranno 170 tra litografie, grafiche e manifesti promozionali, bozze a matita o a penna i capolavori di una delle più fervide menti dell’Ottocento.

E se, infine, tutto questo vagare tra impedibili eventi illuminati da Luci d’Artista vi ha messo appetito, non perdete il Festival delle pizze dove 36 tra le migliori pizzerie italiane vi prenderanno letteralmente per la gola. Basterà recarsi al Palavela di Via Ventimiglia per gustare la pizza delle 36 migliori pizzerie italiane. L’ingresso è libero! Ecco a voi dunque. Il ponte dell’Immacolata è servito.

Paolo Spano

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here