Villaggio di Babbo Natale, che successo: code e migliaia di visitatori

Villaggio di Babbo Natale, che successo: code e migliaia di visitatori

0
SHARE
Villaggio di Babbo Natale, che successo: code e migliaia di visitatori
Villaggio di Babbo Natale, che successo: code e migliaia di visitatori

Il Villaggio di Babbo Natale è partito con il turbo.

Dai primi numeri che emergono, la struttura di piazza d’Armi ha fatto registrare numeri da capogiro nei primi due giorni d’apertura.

Tra venerdì e domenica sono stai ben 8mila gli ingressi, con code che hanno raggiunto anche i 250 metri di lunghezza per l’attesa. I più impazienti si sono anche presentati mezz’ora prima dell’apertura dei cancelli, per poter entrare subito nell’affascinante villaggio.

Coppie, famiglie, bambini e ragazzi sono andati in massa, spinti dalla curiosità, e hanno dimostrato che questo evento può raggiungere numeri davvero impressionanti. In proiezione, infatti, si stima che si arriverà ai 120mila visitatori nelle aree a pagamento, come il Quartier Generale di Babbo Natale, mentre sono almeno 350mila gli accessi previsti per la struttura complessiva, che comprende anche le aree gratuite.

La grande affluenza sta spingendo la direzione dell’evento ad aprire nuove biglietterie: la prima sarà una casetta in corso IV Novembre, per accorciare i tempi e smaltire più rapidamente la clientela che vuole entrare; la seconda è ancora in fase di elaborazione, con corso Galileo Ferraris indicato come possibile nuova biglietteria.

Dunque, il Villaggio di Babbo Natale è un vero e proprio successo per queste festività, con Torino che ha l’onore di ospitare un evento che fa tornare più piccoli anche i più adulti e che riempie di gioia i torinesi, che atte

Correlato:  BookCrossing, a Caselle l'iniziativa per viaggiare leggendo

LEAVE A REPLY