Home Articoli HP Il Premio Odisseo va al reparto Neonatologia del Sant’Anna di Torino

Il Premio Odisseo va al reparto Neonatologia del Sant’Anna di Torino

9
SHARE

Il Premio Odisseo 2016 va al reparto Neonatologia del Sant’Anna di Torino.

Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato dall’Associazione Amici dell’Università e dal Club dirigenti vendite e marketing, che hanno dedicato questa edizione allo scomparso Dagoberto Brion (amministratore delegato del Centro congressi dell’Unione Industriale di Torino, deceduto nel 2015).

Il motivo che ha portato a questa assegnazione è stata la grande capacità (unita alla professionalità e ai risultati) mostrata da tutti i componenti della Neonatologia del Sant’Anna, che ha operato in maniera eccellente sotto la direzione di Enrico Bertino.

Un punto fermo e di orgoglio della Città della Salute, che ogni anno assiste 3mila e 500 nati. Di questi, più di 400 transitano dal reparto di Terapia Intensiva (nei casi più gravi, si presentano anche bambini con un peso inferiore ai 1500 grammi).

Parole di ringraziamento sono state espresse dai vertici del reparto di Neonatologia, che si è dimostrato compatto e che è stato premiato per il lavoro di squadra di medici e infermieri. Per aiutare i piccoli pazienti è stato necessario avvalersi dei più sofisticati mezzi che le nuove tecnologie mettono a disposizione, con le cure che sono perfette nella maggior parte dei casi.

La cerimonia di premiazione è è prevista per il 6 dicembre nel cuore di Torino, precisamente all’auditorium della Banca Popolare di Novara, che si trova in piazza San Carlo 196. Gli interessati potranno partecipare con ingresso libero, con l’appuntamento fissato nel tardo pomeriggio, alle ore 18.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here