Home Articoli HP “Natale coi Fiocchi”, le bancarelle si prendono anche piazza Castello

“Natale coi Fiocchi”, le bancarelle si prendono anche piazza Castello

28
SHARE
La statua equestre di Piazza Castello

Le bancarelle di “Natale coi Fiocchi” sbarcano anche in piazza Castello. A quanto pare, la Cat (Confederazione Artigiani di Torino e provincia), essendo la vincitrice dei bandi per l’organizzazione degli eventi natalizi, vuole posizionare alcuni dei suoi stand nel cuore della città, dopo aver già disposto attività anche di rivendita e attrazioni, soprattutto nelle zone centrali, come corso Marconi, piazza Statuto e piazza Cln, piazza Carlo Alberto e a Parco Dora (con queste ultime che ospiteranno le piste di pattinaggio).

Si parla già di suk di piazza Castello, con le polemiche scaturite da questa decisione, che molto hanno fatto discutere sia sulla disposizione che sul colore delle bancarelle stesse. Un mercatino che esclude quelli di via Garibaldi e piazza Cln, che sono stati già cancellati.

I prezzi, per gli operatori interessati, sono veramente molto alti: si parla di una base di partenza di 8mila euro per coloro che hanno intenzione di proporre un’attività di semplice rivendita, mentre i costi aumentano per le attività di somministrazione, che prevedono un canone di ben 9mila euro.

Attività, quelle di somministrazione, che non sono viste proprio di buon occhio dall’amministrazione comunale, che non vorrebbe rischiare di sporcare i luoghi più eleganti della città, anche se l’obbiettivo principale rimane quello di realizzare gli eventi attraenti, con il massimo profitto per le casse pubbliche.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here