Home Articoli HP Pet Therapy: ragazza anoressica si cura grazie all’amico a 4 zampe

Pet Therapy: ragazza anoressica si cura grazie all’amico a 4 zampe

19
SHARE
Pet Therapy: ragazza anoressica si cura grazie all'amico a 4 zampe
Pet Therapy: ragazza anoressica si cura grazie all'amico a 4 zampe

A Torino sta prendendo piede in maniera sempre più capillare la Pet Therapy, una speciale terapia che si avvale dell’aiuto degli animali domestici per curare diverse patologie.

È il caso di una giovanissima paziente torinese che, all’età di 16 anni, soffriva di una particolare forma di anoressia.

Dopo molti rifiuti sui metodi proposti per superare la patologia, ha accettato di intraprende la strada della Pet Therapy.

I cani che le sono stati messi a disposizione le hanno consentito di avvicinarsi alle strutture ospedaliere e ai medici con più facilità, così ha iniziato a “frequentare” le Molinette, facendo progressi evidenti.

Gli effetti dell’anoressia sono stati colmati e, grazie agli animali, è riuscita a reinserirsi nella collettività, abbandonando il senso di solitudine e lo stato di isolamento che la accompagnava durante la malattia.

C’è un precedente a questa bella storia, sempre nella nostra città: parliamo di Marco, un ragazzo adottato da genitori italiani, ma nato in Russia, che aveva subito un trauma che lo teneva lontano da tutto ciò che rappresenta il mondo sanitario.

Solo i cani sono riusciti a riavvicinarlo agli ambienti sanitari, tanto che, dopo pochi mesi dall’inizio della terapia, il bambino aveva sviluppato anche un buon rapporto con i medici (parliamo del 2013).

Per far conoscere meglio la Pet Therapy, oggi, 18 Novembre, è possibile recarsi alla Città della Salute e assistere a un convegno che tratta questa tematica.

L’evento si chiude alle 18 e si svolge nell’Aula Magna Dogliotti delle Molinette.

Un appuntamento a cui non si può mancare, sia per i pazienti che cercano nuove e più efficaci terapie, sia per gli appassionati del mondo animale, per scoprire ulteriori doti dei nostri amici a quattro zampe.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here