BiblioTour: le più belle biblioteche torinesi in un itinerario speciale

BiblioTour: le più belle biblioteche torinesi in un itinerario speciale

3
SHARE

Turismo e libri. Un connubio possibile per creare un nuovo modo di vivere questi due mondi, paralleli tra loro. Il biblioturismo all’estero è già attivo: si tratta di visitare una o più biblioteche creando così un turismo culturale in tutti i sensi. Ora questa nuova idea si materializza anche a Torino.

Quattro biblioteche della città subalpina si sono unite per costituire un tragitto a piedi per raggiungere le varie mete.

Il BiblioTour Piemonte-Torino, aperto dall’8 novembre, diventa un progetto nel cuore cittadino del capoluogo. I visitatori potranno immergersi nell’atmosfera grazie alle parole dei bibliotecari che racconteranno segreti, libri e personaggi di quel luogo.

I primi itinerari sono stati fissati per il 18 e 25 novembre dove protagoniste saranno la biblioteca dell’Accademia delle Scienze, riaperta al pubblico dopo 200 anni, la biblioteca di Storia e Cultura del Piemonte “G. Rosso”, la biblioteca Reale e quella dell’Accademia Albertina di Belle Arti, in corso di restauro. L’iniziativa è firmata da Regione Piemonte, con Turismo Torino e Provincia, con l’obiettivo di promozione del settore culturale di Torino a cadenza periodica con il bibliotour. Per maggiori informazioni visitare il sito: www.regionepiemonte.it.
Marina Rissone

Correlato:  Nidi, Torino meglio della media nazionale

LEAVE A REPLY