Home Articoli HP La Ferrero compie 70 anni, viaggio tra ricordi e prodotti della storica...

La Ferrero compie 70 anni, viaggio tra ricordi e prodotti della storica azienda

89
SHARE
La Ferrero compie 70 anni, viaggio tra ricordi e prodotti della storica azienda
La Ferrero compie 70 anni, viaggio tra ricordi e prodotti della storica azienda

La Ferrero compie 70 anni.

L’azienda, con sede ad Alba (Cuneo), è nata all’indomani del Secondo Dopoguerra, nel 1946, avendo, come base di partenza, un piccolo laboratorio.

Nel corso dei decenni, la Ferrero ha attraversato fasi di crescita molto importanti, che l’hanno portata a essere la terza azienda dolciaria a livello mondiale. I numeri (impressionanti) parlano da soli: 22 stabilimenti a livello globale, oltre 40mila collaboratori e un fatturato annuo che arriva sempre intorno ai 10 miliardi di euro.

Il marchio Ferrero è una garanzia: stando alle analisi del Reputation Institute di New York, l’azienda di Alba ha l’indice di reputazione più alto al mondo tra le aziende del settore.

La festa per celebrare l’anniversario dalla nascita è stata celebrata a Roma, alla presenza di vip, rappresentanti delle istituzioni e membri della direzione della nota ditta.

Nonostante le battaglie sull’olio di palma, la Ferrero continua a farne uso per i suoi prodotti, sempre con molta attenzione all’ambiente, dando lavoro alle comunità locali che si occupano della lavorazione dell’olio, perlopiù appartenenti a Paesi molto distanti come la Malesia.

La caratteristica che più colpisce è però il legame con la terra d’origine, che induce la dirigenza ad allargare la propria visione ai mercati internazionali, pur restando attaccati alla tradizione locale.

Dolci come le barrette e gli ovetti Kinder sono molto popolari tra i bambini di ieri e di oggi, e la Nutella ha rallegrato l’infanzia e l’adolescenza di molte generazioni.

Tutti alimenti che rimandano, nell’immaginario degli italiani (e non solo), alla multinazionale piemontese, che viene sempre più vista come una grande famiglia, o, almeno, come un pezzo di quotidianità comune nella vita di molte persone.

Dunque, ci sentiamo tutti un po’ in dovere di fare gli auguri alla Ferrero, con l’auspicio che possa continuare a produrre dolci di ottima qualità.

Commenti

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here