Home Articoli HP Via Nizza, pronta la rivoluzione della viabilità: meno auto, più bici e...

Via Nizza, pronta la rivoluzione della viabilità: meno auto, più bici e pedoni

97
SHARE
Via Nizza, presentato il progetto per la nuova pista ciclabile
Via Nizza, presentato il progetto per la nuova pista ciclabile

È finalmente pronto il progetto per rivoluzionare la viabilità e il commercio di via Nizza.

Se ne parlava da molti mesi, ma ora pare proprio che la Giunta Comunale voglia spingere sull’acceleratore per portare avanti uno dei punti cardine del suo programma in ambito urbanistico.

Il progetto si basa sulla suddivisione della via in tre parti uguali, per consentire ai pedoni e ai ciclisti di beneficiare dello stesso spazio.

Un’opera necessaria, perché per troppo tempo, nel tratto che va da corso Vittorio Emanuele II a piazza Carducci, marciapiedi e piste ciclabili sono stati trascurati e ridotti, per fare posto alle auto. Niente più marciapiedi adattati o piste ciclabili mozzate, dunque: saranno gli autoveicoli a fare le spese di questa decisione.

Posti auto tagliati (ne saranno eliminati 125) e carreggiata da restringere, con indubbi benefici per l’ambiente e con la riduzione dell’inquinamento. I commercianti sono divisi: alcuni sono favorevoli all’iniziativa, altri temono che il passaggio veicolare sia ridotto, con conseguenze negative sugli incassi delle attività.

Il progetto, che sarà avviato nella prima parte del 2017 e dovrà durare almeno 2 anni, e porterà alcuni disagi iniziali per gli automobilisti, che dovranno adattarsi subito alla nuova conformazione di via Nizza. Il tutto sarà necessario per riqualificare al meglio una via per alcuni tratti abbandonata a sé stessa.

Commenti

Correlato:  Salone del Libro di Torino, trionfano i piccoli editori: + 20% di vendite

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here