A Porta Nuova un parcheggio coperto per le biciclette?

A Porta Nuova un parcheggio coperto per le biciclette?

0
SHARE
A Porta Nuova un parcheggio coperto per le biciclette?
A Porta Nuova un parcheggio coperto per le biciclette?

Neanche il tempo di inaugurare il nuovo parcheggio sotterraneo a Porta Nuova, che già si pensa a come ricavare uno spazio per le biciclette.

Da un’idea dell’assessora alla Mobilità, Maria Lapietra, e dell’amministratore delegato di Grandi Stazioni Rail, Silvio Gizzi, è sorto un progetto che dovrebbe coinvolgere il parcheggio appena inaugurato, con un’area dedicata alla sosta delle bici, ma non solo: presto potrà arrivare anche un angolo dedicato alla riparazione delle stesse, su modello di quanto avviene già in altre città italiane.

Il proposito è quello di portare a Torino l’esempio di Verona, dove è già presente una realtà simile, che comprende anche la manutenzione e l’assistenza dei mezzi.

Un servizio, ovviamente a pagamento, che però potrebbe riscuotere molto successo nella città della Mole: con gli ultimi dati sull’inquinamento, con le decisioni del Comune e con le modifiche all’urbanistica, sono sempre più numerosi I torinesi che si affidano alle biciclette per spostarsi per le vie di Torino, e molti potrebbero usufruire di un’innovazione come questa.

Il progetto deve essere ancora formalizzato, perché serve ancora il consenso di Grandi Stazioni, ma si avverte un clima di ottimismo per la concretizzazione di un piccolo pezzo di modernizzazione dei trasporti e della stazione di Porta Nuova, che si arricchirebbe con un altro tassello in grado di renderla speciale.

Correlato:  Piemonte turistico: boom di visite, ma si rivaleggia con la Lombardia

LEAVE A REPLY