Home Articoli HP Basilica della Consolata: via le transenne, ma la riqualificazione non è finita

Basilica della Consolata: via le transenne, ma la riqualificazione non è finita

4
SHARE
Consolata: via le transenne, ma i lavori di riqualificazione non sono finiti
Consolata: via le transenne, ma i lavori di riqualificazione non sono finiti

La Consolata è stata liberata dalle transenne.

La chiesa, dopo ben sei mesi, torna a mostrati nella sua interezza al pubblico, dopo un periodo di lavori e restauri. Il crollo di alcuni calcinacci sul sagrato e sul selciato della piazza antistante avevano indotto il Comune a far partire dei lavori di riparazione, per ridare alla chiesa la sua bellezza esteriore.

Non solo: occorreva mettere in sicurezza l’area circostante, con marciapiedi e strade in pericolo per la caduta dei pezzi della facciata e dei cornicioni.

Le opere sono state finanziate dalla Fondazione Crt e dai torinesi, che hanno messo a disposizione poco più di 140mila euro (ben 82mila provenienti dalle donazioni volontarie dei cittadini).

Ci sarà comunque ancora molto da fare: la Fondazione Crt aprirà nuovamente le sue casse, stanziando 670mila per il rifacimento della manica est e per le migliorie dell’intera struttura. Soldi che saranno anche destinati a scopi culturali: i responsabili del progetto di ristrutturazione stanno infatti cercando di creare un percorso di visita all’interno della chiesa, partendo dagli interni dell’edificio.

I lavori, però, saranno ripresi solo in primavera, per poter sfruttare le condizioni climatiche più favorevoli. Intanto, la Consolata è di nuovo disponibile, senza quei ponteggi che l’avevano resa irriconoscibile da maggio a oggi.

Commenti

Correlato:  Fassino: "un 2012 positivo, nonostante tutto"

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here